OFFICINA DEL SUONO 01×05

Ascolta l'episodio

Officina del suono
Officina del suono
OFFICINA DEL SUONO 01x05
/

Fa parte della serie

La quinta puntata è finalmente vostra!

Siamo partiti con uno dei dischi che a detta di molti è stata una delle migliori uscite del 2023, Madreperla di Gue, disco quasi interamente prodotto da un magnifico Bassi Maestro. Il guercio in questo album ha voluto omaggiare quelle che sono state le sonorità hip hop che più lo hanno colpito e ispirato nel corso della sua longeva e proficua carriera.

Dall’intro “Prefissi” che apre in pompa magna un signor album, abbiamo poi ascoltato la hit “Mi hai capito o no?” dove Bassi campiona magistralmente il pezzo di Ron “Hai Capito o No?”, includendo anche dei vocals originali nel ritornello, abbiamo chiuso l’ascolto di questo album con un’altra hit, in collaborazione con Massimo Pericolo, “Need U 2Nite” che campiona un pezzo del 1979 della cantante polacca naturalizzata inglese Judie Tzuke.

Abbiamo fatto un salto in Irlanda per ascoltare “Jackie Down The Line” dei Fontaines D.C. singolo che nel 2022 precedette la pubblicazione del loro terzo album in studio, prodotto da Dan Carey. La penultima traccia di oggi, “A Horse With No Name” degli America, singolo del 1971 quando uscì destò non poco clamore e scandali, venendo bannata da numerose stazioni radiofoniche, per via dei messaggi ambigui che venivano associati all’abuso di oppiacei.

L’emergente che abbiamo ascoltato per questa puntata è Ele A, in un pezzo con il sassofonista francese Laurent Bardainne e il quartetto Tigre d’Eau Douce, “Ces’t la vie“. Ele A, giovane promessa del rap italiano, viene dal Canton Ticino e pare abbia molto da dire, noi ci siamo veramente gasati ascoltandola e non vediamo l’ora esca qualcosa di nuovo.

Vi informiamo che questa non sarà l’ultima puntata dell’anno, abbiamo pensato di tenervi compagnia anche nell’ultima settimana dell’anno con uno speciale episodio dedicato alla tradizione natalizia, dove sicuramente non ascolteremo le solite tracce che girano in questo funesto periodo dell’anno.