Cantiere Tempo: l'unico cantiere aperto a tutti!

Cantiere Tempo è un cantiere per il ripristino di relazioni in presenza e nato dall'idea dell'artista Anna Scalfi Eghenter

Cantiere Tempo: l'unico cantiere aperto a tutti!

Piazza Santa Maria Maggiore e l’ennesimo cantiere aperto: ecco cosa ho pensato in questi giorni quando uscivo dal lavoro e mi dirigevo in centro storico, passando per questa piazza.

La facciata della biblioteca della Fondazione Franco Demarchi si presenta con la classica rete in plastica arancione che delimita lo spazio del cantiere. Quattro lunghi tubi modulari gialli scendono dalle finestre dell’ultimo piano che danno l’impressione di riempire di detriti edili i container. Un cartello dichiara l’inizio e la fine dei lavori, i responsabili e la ditta che si occupa del tutto.

Ma se ci si avvicina, ci si rende conto che non c’è nessun operaio al lavoro, ci sono delle panche da lavoro, un angolo di bookcrossing. E il cancello aperto che invita ad entrare nel pseudo cantiere edile.

IL PROGETTO "CANTIERE TEMPO"

Tutto nasce dalla proposta fatta dalla Fondazione Franco Demarchi all’artista trentina Anna Scalfi Eghenter. Per chi non conosce la fondazione, essa si dedica al tempo libero delle persone adulte attraverso proposte culturali.

Un ente strumentale no profit che si occupa soprattutto di formazione e dell'educazione degli adulti ma che con il tempo ha ampliato i suoi progetti con progetti dedicati al welfare e alla promozione culturale.

Gli ultimi due anni, il mondo ha conosciuto diverse quarantene forzate e continui distanziamenti fisici tra le persone dovuti al COVID 19. Una situazione pandemica del tutto inaspettata che ci ha reso più fragili dal punto di vista umano.

Ed è qui che entra in funzione l’installazione Cantiere Tempo, legandosi all’argomento dell’edizione 2022 del Festival dell’Economia “Dopo la pandemia. Tra ordine e disordine”. Un momento in cui stiamo cercando di riprenderci lo spazio (pubblico), il nostro tempo e le relazioni umane.

Perché un cantiere aperto? Lo stereotipo del pensionato vuole una persona ferma davanti ai cantieri per curiosare cosa sta succedendo.

Ecco, in un cantiere aperto, le persone possono entrare, partecipare agli eventi, sedersi, leggere il giornale. E’ vietato rimanere solo a guardare attraverso la rete arancione.

Da una fascia di popolazione conosciuta meglio come “terza età”, la quale spesso si trova isolata e destinata alla sola osservazione delle attività offerte, si passa al “terzo tempo” dove tutte le persone hanno la possibilità di partecipare attivamente (offrendo o usufruendo qualcosa), riunirsi, confrontarsi.

L’IDEA DEL CANTIERE TEMPO

L’installazione del Cantiere Tempo è uno dei progetti “Festival in Piazza” del Festival dell’Economia, un’iniziativa che vuole animare le piazze della città durante il festival.

Pensaci: quando camminiamo per strada cosa facciamo? Come viviamo la piazza? Mi posso fermare per fare qualcosa? Se si, cosa? Posso parlare con le persone, mi posso fermare per fotografare qualche angolo curioso. Mi siedo da qualche parte oppure preferisco stare in piedi e telefonare a qualcuno? Ovviamente mi posso fermare nei bar che allestiscono l’esterno con le loro sedie e tavoli.

E in piazza Santa Maria Maggiore cosa si può fare? La piazza ha cambiato il suo uso durante gli anni. Dopo il suo restauro avete osservato dei cambiamenti? Forse appare più carina ma è meno “utilizzata” rispetto ad una volta? 

Il Cantiere Aperto è una forma di inclusione, grazie al quale tutte le persone che hanno tempo e voglia possono fermarsi. E’ un invito ad entrare per leggere, sedersi, chiaccherare. O semplicemente per usare questo spazio come Square Working, un luogo per fare riunioni.

Nel Cantiere Aperto puoi frequentarlo per parlare delle tue esperienze, delle tue passioni e di quello che ti piace. E' un luogo dove c'è uno scambio in presenza tra persone, un momento di relazione; uno spazio pubblico restituito al libero utilizzo.

L'ingresso è libero anche solo per conversare, leggere o giocare. O per tutte quelle persone che hanno del tempo disponibile per fermarsi un attimo: si può accedere tranquillamente a questo spazio pubblico, senza prenotazione e senza obbligo di consumazione.

Ti piacerebbe raccontare la tua storia, un tuo progetto, un'esperienza da condividere? Perché non vieni a raccontarlo nel Cantiere Tempo? Invia la tua proposta e la tua disponibilità e ci troveremo in piazza grazie ad un calendario di proposte programmabile.

 

COME USUFRUIRE DEL CANTIERE TEMPO

- Tutti ma proprio tutti possono accedere a qualsiasi ora del Cantiere Tempo: non abbiate paura di fermarvi e di entrare. Si può accedere a questo spazio pubblico dal lunedì al venerdì, senza obbligo di prenotazione dalle 9 alle 19 o da concordare. Dal 2 al 5 giugno, in occasione del Festival dell'Economia, è aperto tutti i giorni,

- Se possiedi un patrimonio (culturale, professionale o umano) e lo vuoi condividere con gli altri, puoi proporti facendone richiesta.Ogni proposta è ben accetta: l’importante è la condivisione pubblica. La richiesta la puoi fare a link --> CANTIERE TEMPO – cantieretempo

- Cantiere Tempo è attivo fino alla fine del Festival dell’Economia ma se ci sono proposte o semplicemente ce ne fosse la necessità, sarà possibile continuare con il progetto anche oltre il 5 giugno 2022. Per maggiori informazioni, basta telefonare allo 0461 273614.

- Il programma è disponibile a link --> La Fondazione al Festival dell'Economia 2022 / News / Centro di documentazione / Fondazione Franco Demarchi (fdemarchi.it)

- Per conoscere l'artista Anna Scalfi Eghenter, puoi sbirciare sul suo sito --> Scalfi & Eghenter - Anna (scalfieghenter.com)

 

A cura di Katia Divina

Altro su Sanbaradio

Sempre-verdoni: la rubrica su transizione ecologica e green jobs
Non solo economia: al Festival dell'Economia si parla anche di cultura!
Ancora una competizione, organizzata dall'associazione ELSA Italia, per permettere agli studenti di diritto di mettere alla prova le prove abilità.
L'incontro sulla democrazia diretta indica prospettive possibili strade per una diversa democrazia

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio