#direttarettore: trasporti e collina

#direttarettore: trasporti e collina

Domani (martedì 17) alle 14, i candidati rettore Stefano Zambelli e Paolo Collini saranno ospiti nei nostri studi per lo speciale di Sanbanews #direttarettore. 

Un'occasione importante per parlare del futuro dell'ateneo, ma anche per portare le questioni che a noi studenti stanno più a cuore. 

 

Trasporti inclusi nella "Carta dello Studente". Se ne era parlato all'inizio dell'anno accademico (avevamo intervistato in merito anche l'assessore Michelangelo Marchesi), ma dopo le dimissioni della rettrice Daria De Pretis non ci sono più stati passi avanti sul punto. Ora, per fare entrare a regime la novità dall'anno prossimo, occorrerebbe arrivare ad una decisione entro aprile. L'ipotesi sul piatto è quella di includere, nelle tasse di iscrizione all'ateneo, una tariffa fissa (il cui ammontare è ancora da valutare, dal momento che occorre raggiungere un accordo tra provincia e Trenitalia) per la libera circolazione sui pubblici in tutto il territorio provinciale.

Rimane aperto l'annoso problema dei collegamenti tra città e collina: ogni mattina, negli orari di punta, sono più di 2000 le persone che devono raggiungere i poli di Povo e Mesiano. Il servizio degli autobus è stato migliorato, grazie all'aggiunta di ulteriori corse automobilistiche, ma ci sono ancora criticità in alcuni orari. Ogni corsa in più costa però al comune di Trento 200.000 Euro in un anno, una cifra difficilmente sostenibile per le casse municipali. La ferrovia della Valsugana, a causa dei troppi tratti a binario unico, non rappresenta una soluzione per garantire mezzi frequenti. (B.D.)

 

Questi ed altri temi "caldi" saranno al centro dei prossimi post sul nostro sito. Fin da ora aspettiamo i vostri interventi e le vostre domande per i candidati!

 

Altro su Sanbaradio

Una decisione che ha liberato Provincia, Università e Comune da un proprio, diverso, grattacapo. Una soluzione win-win, dunque? Non proprio...
La carta "Trento Fiere" e l'opportunità di coinvolgere gli studenti nell'autogestione di alcune sedi.

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio