Open Night: dietro le quinte della ricerca - Ascolta le interviste

 Open Night: dietro le quinte della ricerca - Ascolta le interviste


Avete letto qui che la Notte dei Ricercatori, uno degli eventi più attesi dagli universitari, non ravviverà quest’anno il centro trentino. Ma a sopperire a questa mancanza ci pensa il MUSE, che per la stessa data di venerdì 26 settembre organizza “Open Night: dietro le quinte della ricerca”.

Dalle ore 17 fino a mezzanotte, il Museo delle Scienze ha allestito un programma ricco di eventi, che consentirà ai visitatori di scoprire gli spazi delle Albere e di avvicinarsi al mondo della ricerca. Tutte le attività previste saranno completamente gratuite e saranno indirizzate perlopiù a bambini e famiglie nel pomeriggio e a studenti e adulti in serata.
I momenti principali dell’appuntamento saranno due: l’inaugurazione della mostra Meet Your Neighbours alle 17.30 e l’inaugurazione della Serra di Propagazione alle 18.

Meet Your Neighbours, a cura di Emanuele Biggi (conduttore di Geo), è una mostra fotografica a carattere naturalistico. S’inserisce nell’ambito di un’iniziativa, lanciata a livello mondiale, per celebrare flora e fauna in scatti che mettono piante ed animali in primo piano su sfondo bianco, per apprezzarne la singolare bellezza fuori contesto: riflessioni sulla mostra saranno discusse dallo stesso Biggi durante la conferenza a seguire “Piccoli predatori, grandi storie”, alle ore 21.

La Serra di Propagazione, nei pressi del MUSE, ospiterà piante che verranno poi trasferite nella Serra Tropicale del Museo e che saranno curate da operatori e ragazzi della cooperativa sociale Progetto 92. Fino alle 23 sarà possibile visitare la struttura, accompagnati da una guida che saprà spiegare i progetti per la ricerca nell’ambito della coltivazione di piante da clima tropicale, alpino e temperato.

Oltre ad assistere ai due momenti cardine dell’evento, i visitatori potranno, alle 18.30, alle 20 e alle 21.30, visitare il museo con l’accompagnamento di una guida; potranno, a partire dalle 17, entrare nei laboratori del Museo, dove i ricercatori saranno a disposizione per informazioni sui progetti in corso;  potranno, tra le 18 e le 21, partecipare a esperimenti e assistere a performances teatrali a tema scientifico e sociale (a cura di Nicola Sordo) nel parco delle Albere. Tra le 18.45 e le 21, inoltre, i ricercatori FEM, COSBI, CNR Ivalsa e MUSE presenteranno le loro attività di ricerca nell’ambito della conferenza “Storie di ricerca vissuta”. Infine, dalle 21 alle 24, immagini a tema botanico verranno proiettate sulle pareti del Museo per il Greenhouse Cinema.

E se dovesse piovere? Tutte le attività avranno ugualmente luogo all’interno del MUSE(B.J.B.)

---AGGIORNAMENTO---

Per sapere di più su questo evento abbiamo intervistato la coordinatrice programmi del Muse Samuela Caliari, il curatore della mostra Emanuele Biggi e il responsabile della nuova serra Costantino Bonomi. (B.D.)

  1. [audio-player]
    [audio-length]

  2. [audio-player]
    [audio-length]

  3. [audio-player]
    [audio-length]

Altro su Sanbaradio

In attesa della Notte dei Ricercatori 2013 gli organizzatori propongono un concorso fotografico che stuzzicherà la curiosità dei più creativi: immortalare il mondo della ricerca.
Tutti al nostro stand per diventare speker radiofonici!
Il 26 settembre l'Europa festeggia il mondo della ricerca. In Trentino potrebbe essere un giorno qualunque.
Torna la Notte dei Ricercatori!

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio