Getty Images: la Politica delle Sensazioni

Getty Images: la Politica delle Sensazioni

di Giorgia Roda

Le immagini giocano un ruolo fondamentale nella costruzione inconscia di ricordi, emozioni e idee. L'inconsapevolezza e la conseguente applicazione di questi meccanismi cerebrali alla politica e al marketing personale sono stati il tema centrale della conferenza tenuta dal Prof. Roberto Farneti il 27 Ottobre a unibz.

Nel corso dell'incontro, dal titolo “Getty Images Inc. and the politics of imagination”, il Prof. Farneti, docente di scienze politiche all'ateneo sudtirolese, ha sottolineato la differenza tra il processo di acquisizione delle immagini da parte del cervello e quello dello sviluppo di un ragionamento. Il primo, immediato e semplice, viene applicato in larga misura dal marketing e, negli ultimi anni, sta entrando a far parte della politica, soppiantando la seconda modalità, ossia la costruzione di un pensiero logico. Acquisisce quindi importanza, secondo il relatore, il modo in cui viene condotto un dibattito politico, inteso come un vero e proprio show, a scapito dei contenuti. 

Nei social media questo fenomeno assume la sua forma maggiore. Gli individui necessitano sempre più di immagini e basano le loro scelte sulle sensazioni che queste immagini suscitano. Chi possiede però le immagini di cui si è bombardati quotidianamente? 

Getty Images inc. è stata monopolista del settore per diversi decenni, creando immagini volte a suscitare emozioni negli spettatori o a convincerli di particolari contenuti. Con la discesa in campo politico dell’immagine, Getty Images, che rimane comunque impresa leader del settore negli Stati Uniti, vede crescere notevolmente la sua influenza su un elettorato sempre più guidato dallo show dei personaggi politici piuttosto che sulle loro parole. 

Farneti ha nominato come esempio Donald Trump, in competizione per le presidenziali statunitensi, associato all'immagine del clown, da cui la maggior parte degli americani sono intimoriti. La sovrapposizione del pagliaccio, della figura di Donald Trump e il timore che gli americani nutrono nei suoi confronti dimostrano la magistrale gestione della percezione dell'immagine, dice Farneti, confermando l'influenza di Getty Images.

Il docente ha chiamato quindi i partecipanti a riflettere sul monopolio di Getty Images nella politica, sollecitandoli ad andare oltre le immagini.

Altro su Sanbaradio

Il referendum è uno strumento valido? Come condurrà ora il Regno Unito i suoi accordi con l'Unione Europea?
Cos’è il design eco-sociale? Porta un effettivo cambiamento? DoD17 è l’opportunità per incontrare designer esperti e condividere idee.
Intervento del celebre filosofo Zygmunt Bauman sull'opera di More.
Combinare gli interessi delle imprese con quelli della società. Può essere possibile? Risponde la dott.ssa Viganò, docente unibz.

Radio universitarie

User login

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio