Ritocchi Urbani, l'iniziativa per migliorare Trento

Ritocchi Urbani, l'iniziativa per migliorare Trento

di Nicola Pifferi

Noi cittadini possiamo collaborare con il comune di Trento, per rivalutare alcune zone della nostra città in mano ai vandali che armati di bombolette spray riempiono i muri di scritte, insulti, slogan, simboli di cattivo gusto.

L'Amministrazione comunale promuove la collaborazione attiva con i cittadini per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani, grazie al progetto “Ritocchi Urbani” in cui si promuovono e sostengono attività di pulizia e/o abbellimento di muri (ad es. sottopassi, muri stradali, viadotti, muri di edifici pubblici) di proprietà comunale, purché non tutelati dalla Soprintendenza per i beni culturali , ed elementi di arredo urbano (panchine, pensiline, cassette di impianti tecnologici, giochi per bambini, pali e cartelli segnaletici, cestini, bacheche ecc.), ispirandosi ai principi della cura del bene comune e dell'impegno in qualità di cittadini attivi e responsabili. 

Le attività di pulizia e abbellimento potranno prevedere la ripulitura da affissioni abusive, adesivi o semplice sporcizia; la pulizia di graffiti e scritte con tinteggiatura o verniciatura e anche la rimozione delle scritte vandaliche con successiva realizzazione di murales o altre creazioni artistiche. Gli interventi dovranno essere eseguiti seguendo le indicazioni tecniche degli uffici e se richiesto il Comune fornirà eventuali attrezzature e materiali minuti necessari per l’opera. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.comune.trento.it per scaricare le linee guida e il modulo di adesione del progetto.

Altro su Sanbaradio

Come si gestisce la sicurezza urbana? Che differenze ci sono tra la percezione della sicurezza e l'oggettiva realtà? eSecurity è proprio questo, ma anche qualcosa di più.
A partire da sabato 23 aprile nuove misure di sicurezza per il trasporto pubblico urbano.
On-line il secondo capitolo dell'inchiesta di Sanbaradio e I Know a Place
Cosa è il Bail-in? Ce lo spiega il prof. Filippo Sartori, ordinario di diritto dell'economia a unitn.

Radio universitarie

User login

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio