Votare... anche da fuori sede!

Votare... anche da fuori sede!

Il Referendum popolare abrogativo contro le trivelle nel Mar Mediterraneo di giorno 17 Aprile si avvicina, quindi sorge spontanea una domanda, in realtà ormai consueta: "Gli studenti fuori sede potranno recarsi ai seggi per votare? Se sì, quali le modalità da seguire?"

L'UDU Trento (Unione degli Universitari di Trento) ci informa che anche i fuori sede potranno votare e che a tal fine esistono ben due alternative:

1) possibilità di recarsi nei comuni di residenza usufruendo degli sconti del 70% per le tratte dei treni di lunga percorrenza, purché si presenti la tessera elettorale al momento dell'acquisto del biglietto

2) inviare i propri dati ( nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza, luogo di studio, telefono e mail) direttamente nella pagina Facebook di UDU Trento entro Mercoledì, 13 Aprile. In questo modo gli studenti verranno nominati rappresentanti di seggio, tuttavia tale processo non comporterá vincoli per la persona. Lo studente infatti dovrá presentarsi in un preciso seggio, ad un preciso orario (indicativamente all'apertura) e dopo aver votato, potrá ritornare a casa. È necessario, anche in questo caso, avere la tessera elettorale.

Precisazione: l'UDU sará semplicemnte un collante tra studenti e comitati, per svolgere, infine, una funzione di supervisione, affinché tutto proceda nel migliore dei modi

Pagina Facebook UDU Trento: https://m.facebook.com/udutrento/

di Erika Digiacomo

Altro su Sanbaradio

Ormai ci siamo! Le ragioni del sì e del no, spiegate da Sanbaradio.
Proviamo a capire cosa prevede esattamente il referendum sulle trivellazioni, a due settimane dal voto.
La risposta telematica dei diretti interessati, all’incapacità dello Stato Italiano di far votare i propri cittadini.

Radio universitarie

User login

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio