Sei un appassionato di storia o di radio? questa è l'occasione per te!

Sei un appassionato di storia o di radio? questa è l'occasione per te!

 

C'è tempo fino al 3 maggio per inviare la propria candidatura al progetto “Radio Memoriae: Le guerre dimenticate”. Media, politica e istituzioni molto spesso si prodigano nelle grandi commemorazioni per i grandi fatti storici, ma tendono dimenticare le narrazioni minori. Chi conosce la storia del genocidio dei Rom tra il 39-45 che ha accompagnato quello degli ebrei nella seconda guerra mondiale? Tutti sanno che nel 1982 l’Italia vinse la Coppa del Mondo di Spagna: chi ricorda, dello stesso anno, la guerra Falklands/Malvinas tra Gran Bretagna e Argentina o quella tra Israele e Libano? Questi sono sono alcuni degli esempi delle guerre dimenticate che nondimeno, e in maniera non meno drammatica, hanno segnato la storia del novecento. Il progetto intende riportare sulla prima pagina, o meglio, on air, le storie messe sotto il tappeto, attraverso un format radiofonico pensato, realizzato e condotto dai giovani partecipanti. Ad affiancarli in questa impresa saranno esperti storici, giornalisti e tecnici radiofonici.

Il progetto inizia a giugno 2015 con una serie di presentazioni, verso luglio ci sarà un periodo di formazione residenziale full immersion (spese vitto e alloggio pagate) che prevede incontri formativi con giornalisti, storici, tecnici e al termine della quale saranno decisi i gruppi di lavoro e i conflitti dimenticati loro assegnati. Durante l’estate i partecipanti svolgeranno il lavoro di approfondimento individuale e di gruppo con il supporto di tutor ed esperti. A settembre inizieranno il laboratorio radiofonico e la produzione del programma. Si stima la messa in onda della prima puntata il 27 gennaio 2016, Giornata della Memoria.

Sanbradio, in quanto partner e sostenitrice del progetto, trasmetterà il programma insieme a Radio TrentinoInBlu. Il format verrà proposto anche ad emittenti nazionali.

Il progetto è realizzato con il contributo di Fondazione Caritro da ACLI Trentine, Associazione 46° Parallelo, Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani, Isodarco-International School on Disarmament and Research on Conflicts, USPID – Unione scienziati per il disarmo e la Consulta degli studenti di Trento e i partner tecnici Radio TrentinoInBlu e SanbaRadio. Partner istituzionali del progetto: Assessorato all’Istruzione della Provincia Autonoma di Trento, Ufficio Politiche Giovanili e Servizio Civile della Provincia Autonoma di Trento, Ufficio Politiche Giovanili del Comune di Trento

I giovani interessati possono richiedere informazioni o candidarsi scrivendo a radiomemoriae@gmail.com entro il 3 maggio. Ai partecipanti sarà richiesta una quota simbolica di iscrizione di 50,00 €

Per ulteriori informazioni visita anche la pagina dedicata cliccando QUI

(C.A)

Radio universitarie

User login

Powered by

coopmercurio