Invito all’ascolto

Invito all’ascolto
L’ensemble “I Filarmonici” è, da diversi anni, una splendida realtà all’interno del panorama sinfonico trentino. Un’orchestra composta da 45 musicisti non professionisti, accomunati dalla passione per la musica, che è arrivata a calcare palcoscenici importanti, incidere un disco e ad esibirsi nel corso del 57° Film Festival della Montagna.

Come è ormai tradizione, a ridosso del periodo natalizio l’orchestra prepara una serie di concerti aperti alla cittadinanza e a ingresso libero; quest’anno “I Filarmonici”, insieme alla “Mozart B&G Orchestra” di Rovereto ed al coro “Anzolim de la Tor” di Riva del Garda, diretti dal M° Maurizio Postai, eseguiranno il Requiem in Re minore di Mozart, opera del 1791 rimasta incompiuta per la morte del suo stesso autore e completata successivamente da Franz Süssmayr, suo discepolo ed amico. Le date da segnare sono due: venerdì 29 novembre, ore 20.30, presso la chiesa di Santa Maria Assunta di Riva del Garda e domenica 1 dicembre, ore 18.00, presso la chiesa di San Francesco Saverio a Trento (via Roma, accanto alla biblioteca comunale).

Abbiamo chiesto ad Alessandra Fruet, violinista, di raccontarci qualcosa in più sulla sua esperienza ne “I Filarmonici”, ecco cosa ci ha detto. “Suono in quest'orchestra da una decina di anni e quello del venerdì sera è diventato più di un semplice appuntamento per le prove. “I Filarmonici” mi hanno permesso di mantenere viva la passione per la musica, pur avendo scelto di fare tutt'altro nella vita. Non volevo vanificare i tanti anni di studio dello strumento (e la pazienza dimostrata dai miei vicini di casa...) e quando sono entrata in orchestra ho trovato un equilibrio o, per così dire, l'armonia. Difficilmente ci si annoia: siamo un gruppo molto eterogeneo, sia per preparazione che per esperienze pregresse, e cerchiamo di metterci sempre alla prova con nuovi repertori”.

Infine alcune considerazioni sul Requiem: “Suonare quest’opera sarà di sicuro emozionante: alla prima prova con il coro ed i cantanti solisti (Maria Pia Molinari, Cecilia Molinari, Francesco Maria Moncher e Raffaele Zaninelli), mi è venuta la pelle d'oca. Eravamo in una sala civica, posso solo immaginare come sarà in chiesa...”.

L’ultimo appuntamento musicale dell’anno è previsto per martedì 17 dicembre, ore 20.30, presso la Chiesa di San Pietro a Trento; con un cambio di repertorio e l’accompagnamento del coro “Laboratorio Musicale di Ravina” ci si potrà immergere nella più classica atmosfera natalizia.

Per restare in contatto con “I Filarmonici” filarmoniciditrento@gmail.com

V. Clemente


foto: mozart.it

 

Radio universitarie

User login

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio