25 aprile! La città in piazza per festeggiare la Liberazione

25 aprile! La città in piazza per festeggiare la Liberazione
Il 25 aprile unisce realtà, associazioni ed enti trentini. Il programma delle iniziative per l’anniversario della Liberazione quest’anno è particolarmente ricco grazie al forte desiderio di condivisione che ha portato all'organizzazione di una intensa serie di eventi che accompagneranno la città per tutto il giorno nel ricordo della storia del nostro Paese e nella convinsione dell’attualità della lotta per la libertà.
Cosa succede a Trento domani? Nel corso della mattina sono previste le celebrazioni ufficiali: alle 9.15 la messa in ricordo dei caduti nella chiesa SS Annunciata di Via Belenzani, alle 10.00 la deposizione delle corone alle lapidi di Palazzo Thun, al Monumento dei Caduti in Piazza Portela, ex IMI presso la Provincia, galleria Partigiani e Piazza Pasi con l’accompagnamento della Banda Sociale di Aldeno; alle 11 a Palazzo Geremia la cerimonia di commemorazione alla presenza delle autorità. Parteciperanno anche i giovani del “Treno della Memoria” con l’esibizione corale “Bella ciao”.
Si entrerà nel vivo il pomeriggio con un programma di iniziative e concerti promosso da Arci del Trentino, con la collaborazione di Anpi, Cgil, Comune di Trento, Forum della Pace, Café de la Paix, Terra del Fuoco Trentino, Libera Trentino, Unione degli Universitari, Arcigay, Arcilesbica, circolo Arci Emus, Associazione Giratutto e Uisp del Trentino. Dalle 15 appuntamento in Piazza Dante con spettacoli di giocoleria, animazione, laboratori motori per bambini di ogni età e piccole esibizioni di giochi tradizionali delle comunità migranti, ma anche workshop sui temi dell’antimafia, dell’immigrazione e del lavoro e letture partigiane. Protagonista sarà la musica. Si alterneranno sul palco Death by Pleasure, The Wise, brass Ensemble Bz, The Squirties, Mad Dog e dale 22 I The Bastard Sons of Dioniso.
Non mancherà nulla, nemmeno il sole sembra, quindi… a domani e buon 25 aprile a tutti. 

Altro su Sanbaradio

Lavorare e fare conoscenza della storia e del territorio sui beni confiscati con il progetto "Campi della legalità". Andrea e Francesco raccontano la loro esperienza.
Parti a luglio con Arci Trentino per un'esperienza di impegno e di formazione sui terreni e i beni confiscati alle mafie.
A una settimana dal 25 aprile è stata organizzata una conferenza sul sogno europeo oggi. Ma esiste ancora il sogno europeo?

Radio universitarie

User login

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio