OLTRASUONI Festival - Venerdì 6 e Sabato 7 Luglio 2012 a Oltrà

OLTRASUONI Festival - Venerdì 6 e Sabato 7 Luglio 2012 a Oltrà
Associazione Sonà presenta

OLTRASUONI Festival
IX Edizione

Venerdì 6 e Sabato 7 Luglio 2012, dalle ore 21
Campo Sportivo, Località Oltra, Dro (TN)
Ingresso Gratuito

Venerdì 6 e sabato 7 luglio torna Oltrasuoni festival, a conferma della passione che l’associazione Sonà nel corso degli anni ha nutrito e continua a nutrire per la musica rock. Con costanza e dedizione, passo dopo passo, i traguardi raggiunti sono stati molti e soddisfacenti, considerando il fatto che l’associazione è riuscita a portare sul palco trentino altisonanti nomi del rock italiano e internazionale. Nonostante la caratura degli ospiti delle passate edizioni, quella di quest’anno, la nona, raggiunge picchi di qualità inaspettati. Guardando indietro, a partire dalla prima edizione del 2004 fino a quella della scorsa estate, Sonà ha dato la possibilità al pubblico non solo trentino accorso per l’occasione, di assistere gratuitamente alle esibizioni di artisti italiani del calibro di Teatro degli Orrori, Paolo Benvegnù, Bud Spencer Blues Explosion, Calibro 35, Bastard Sons Of Dioniso, Cut, Disco Drive, solo per citare i nomi più in vista, costituendo una sorta di vetrina per gruppi italiani che successivamente hanno raggiunto fama nazionale e internazionale. E’ dal 2009 invece che il festival acquista una dimensione internazionale, grazie alla comparsa in cartellone di gruppi di fama mondiale come New York Ska Jazz Ensemble o Mondo Generator di Nick Olivieri (ex Kyuss e Queens of the Stone Age), sempre limitandosi ai nomi più blasonati.

Quest’anno il festival, nel giorno di sabato 7 luglio, si onora della presenza di uno dei gruppi che ha fatto la storia della musica punk rock a partire dalla metà degli anni ’70, niente meno che gli inglesi the Buzzcocks. Formati nel 1976, nel momento esatto in cui la nuova onda deflagra a Londra, i Buzzcocks rappresentano la vena pop del movimento punk. Mentre i Sex Pistols si danno a provocazioni shockanti e i Clash alla politica, i quattro di Bolton inventano gli stilemi del pop-punk, unendo melodia e irruenza giovanile. I Buzzcocks sono forse l’unica band nel ristretto firmamento delle stelle della musica punk ad aver conservato energia e frizzantezza nonostante quasi quarant’anni sui palchi di tutto il mondo. Le recenti esibizioni ai maggiori festival di musica rock europei confermano la piena forma della band, che sicuramente non mancherà di entusiasmare il pubblico nell’unica data italiana proprio a Oltrasuoni. A supporto delle superstar inglesi ci saranno gli Svizzeri/Americani the Dandies, che, senza paura di esagerare, saranno molto probabilmente la “Next Big Thing” del rock’n’roll mondiale. I “damerini” riescono a coniugare il loro amore per le radici del rock americano (Creedence Clearwater Revival, Acdc) con le moderne suggestioni indie, creando un’ambiziosa ed originale forma di garage rock dotata di cori contagiosi ed energetiche sterzate in grado di tenere la tensione sempre alta. Il 2012 aspetta la loro consacrazione con l’uscita del primo lavoro in studio, dopo il singolo “Battle Cry” pubblicato la scorsa primavera. Ad aprire la giornata di sabato un gruppo italiano, che ha fatto molto parlare di sé dopo la partecipazione a X-Factor: gli Horrible Porn Stuntmen, quattro giovani irruenti romagnoli che riescono a shakerare la loro dedizione per lo stile e per la musica rockabilly degli anni ’50 con punk, garage e ska, rendendo la loro proposta attuale ma soprattutto irresistibile alle danze sfrenate.
Venerdì 6 luglio, primo giorno di Oltrasuoni festival, le sonorità saranno ancora più dure e veloci, a conferma dell’amore che Sonà prova per il rock più duro. Gli headliner della serata saranno gli olandesi Peter Pan SpeedRock, un pezzo di leggenda dell’hard & heavy europeo, dopo quindici anni di onorata carriera sui più importanti palchi e otto album alle spalle. Senza andare troppo lontano i riferimenti vanno a leggende del rock come Motorhead o alla scena scandinava di band come Hellacopters e Turbonegro. Canzoni dirette che raccontano di trasgressioni ed eccessi, folli corse con un dragster e grandi sbronze, non prendendosi tuttavia troppo sul serio, con ironia e un pizzico di non-sense. Questi olandesi specializzati nei live show sapranno infuocare il palco di Oltrasuoni, tra chitarroni taglienti, velocità smodata e demolition derby. La perfetta spalla per i PPRSR saranno i triestini Gonzales. Dopo anni di tour in furgone e dopo l’uscita di numerosi dischi prodotti e distribuiti con una filosofia fieramente Do It Yourself, la band si è ritagliata un posto di tutto rispetto nella scena hard / punk rock italiana ed europea. Il loro ultimo lavoro, “Blues on the verge of apocalypse” affina i suoni e le melodie e rallenta leggermente i ritmi rispetto agli esordi fatti di assoli di chitarra a velocità stellari. Blues e psichedelia, arpeggi e studiati vocalizzi vanno ad arricchire il sound di una autentica hard rock band.

Due le grosse novità di quest’anno: in apertura del festival, venerdì 6 luglio alle ore 21, si esibirà il vincitore del contest all’interno del festival Upload, quest'anno i trentini Rebel Rootz!

Nella stessa direzione si pone la collocazione del festival di Oltrasuoni all’interno di una neonata rete dei festival rock dell’alto Garda trentino, denominata Trentino Rockin’. B-Days Festival il 2 e 3 agosto, organizzato dall’associazione Warning e Wild Side festival il 28 luglio organizzato dall’omonima associazione sono gli altri due eventi che al momento fanno parte di questa nuova sinergia tra le associazioni che organizzano grossi eventi rock nella zona. Una rete di mutuo aiuto e supporto che ha l’auspicio in futuro di coinvolgere realtà simili in tutto il territorio provinciale.

Per Info: http://www.oltrasuoni.it/


Testo: Associazione Sonà

Radio universitarie

User login

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio