Sabato 2 ottobre al Teatro Sanbapolis la proiezione di "Stregoni", nell'ambito di Upload School Music Production

Sabato 2 ottobre al Teatro Sanbapolis la proiezione di "Stregoni", nell'ambito di Upload School Music Production

Culminerà sabato 2 ottobre alle 21.00 il fine settimana della Upload School - Music Production, quando, presso il Teatro Sanbàpolis, si terrà la proiezione gratuita e aperta al pubblico del film-documentario "Senza Voce - La Storia di Stregoni".

Per prenotare il proprio posto il link è questo: https://go.prismi.io/events/form/2b34edd4-d9ed-412d-9191-ed624e4cee59

Il film, diretto da Joe Barba e presentato in anteprima al Trento Film Festival 2021, racconta due anni e mezzo del progetto musicale di Johnny Mox e Above the Tree, partito dai centri migranti italiani ed arrivato a suonare con più di 5.000 richiedenti asilo in tutta Europa. Nato a inizio 2016 da un'idea di Johnny Mox (Gianluca Taraborelli) e Above the Tree (Marco Bernacchia), Stregoni è un vero e proprio esperimento musicale itinerante in grado fare interagire migliaia di persone diverse. Attraverso il linguaggio della musica, il film racconta storie, conflitti, aspirazioni, frustrazioni delle persone che arrivano in Europa in un lungo viaggio da Lampedusa a Malmö. Partendo dalle musiche ascoltate dai rifugiati e richiedenti asilo e custodite nei loro smartphone, Johnny Mox e Above The Tree realizzano dei loop in tempo reale che costituiscono un punto di partenza, un frammento sonoro da cui creare composizioni originali, in cui electro-tribalismo, hip hop, psichedelia, afro e gospel si fondono con la musica che risuona nella cuffie dei migranti respinti alla frontiera.

L'evento, inserito all’interno del programma della Settimana dell’Accoglienza del CNCA del Trentino Alto Adige, è realizzato da UploadSounds, insieme a Stregoni e Cinéma du Désert, e sarà ad ingresso gratuito ed aperto a tutta la cittadinanza, con prenotazione da effettuare attraverso il Sistema Prismi del Centro Culturale Santa Chiara. L’accesso sarà consentito esclusivamente ai partecipanti muniti di green pass.

La speciale serata tra cinema e musica vedrà protagonisti anche i tre progetti musicali under21 del Trentino che sono stati selezionati per la seconda edizione della Upload School - Music Production: Degrado da Radici, La Famille e i Toolbar. I giovani talenti della scena musicale trentina, che nel fine settimana dall’1 al 3 ottobre prossimi seguiranno da protagonisti le tre giornate di produzione musicale e formazione professionale, accompagnati da tutor del calibro di Cesare Petulicchio, Leonardo Milani e Johnny Mox, presso il Centro Giovani Smart Lab di Rovereto ed il Centro Musica di Trento, saranno infatti al centro dei momenti di confronto che si svolgeranno in apertura e a seguire della proiezione, e del dj set inclusivo “in perfetto stile Stregoni”, che vedrà anche la partecipazione dello stesso Johnny Mox e di Sanbaradio.

Tre progetti diversi uniti dalla comune passione per la musica: Degrado da Radici è Camilla Ruzzu, ventenne originaria della Val di Fiemme, che già dal nome d’arte, che prende il nome da un insolito cartello stradale, “vuole indicare un fenomeno che si muove nel sottosuolo, letteralmente nell'underground, ed è al contempo silenzioso e devastante”. La Famille è il progetto nato dalla MTS Family di Trento, da cui prende l’imprinting fortemente rap sviluppandolo in più direzioni, esplorando generi e sonorità atipici, alla ricerca di un sound unico, originale e riconoscibile. Infine i Toolbar, band dell'Alto Garda fondata da Andrea Zoppirolli nel 2017 e sempre in continua evoluzione: un prodotto pop che si sente sostenuto da una cultura rock e contaminato dall'hip hop contemporaneo e dall'R&B.

Per loro l’opportunità di partecipare a tre giorni di workshop in presenza sui temi della produzione e formazione musicale in plenaria, in sala prove e in studio, per la realizzazione professionale di una loro canzone originale. Tra le altre attività, i tre progetti musicali parteciperanno, venerdì 1 ottobre, ad un laboratorio di field recording avanzato in collaborazione con il progetto "Identità Sonore" dell'associazione Libera Mente - Portobeseno, volto a stimolare la progettazione, la tecnica e l’estetica di nuovi modelli di narrazione sonora, che significano a loro volta invenzione di nuove modalità di ascolto della realtà, del silenzio e del rumore. Al termine della fase di preproduzione che si terrà questo fine settimana, inizierà seconda fase di finalizzazione tra ottobre e novembre, nella quale, partendo dai 3 brani di partenza, un produttore accompagnerà i progetti selezionati attraverso un virtual coaching a distanza, della durata di 1 mese e mezzo. I 3 pezzi saranno prodotti in modo da essere poi competitivi nell’ambito dell’UploadSounds contest generale, con scadenza il 21 novembre 2021.

Upload School - Music Production è un progetto organizzato dalla Cooperativa Mercurio di Trento, il Centro Musica di Trento e la Cooperativa Sociale Smart Onlus di Rovereto, con Stregoni e Cinema du Desert, in collaborazione con la Fondazione Cassa Rurale di Trento, il Servizio Cultura, Turismo e Politiche giovanili del Comune di Trento, l'Opera Universitaria e il Centro Servizi Culturali Santa Chiara, nell’ambito della piattaforma euroregionale UploadSounds, co-finanziata - tra gli altri - dalle Province autonome di Trento e Bolzano, dalla Regione autonoma Trentino-Alto Adige e da Itas Mutua. L’evento concatenato “Identità Sonore” è co-finanziato dal Comune di Rovereto.

Ulteriori informazioni: http://www.uploadsounds.eu/

Altro su Sanbaradio

QuarantineRadio is the brand new programme made by Sanbaradio with the contribution of the Opera Universitaria of Trento and we want you to be a part of it!
QuarantineRadio is the brand new programme made by Sanbaradio with the contribution of the Opera Universitaria of Trento and we want you to be a part of it!

Radio universitarie

User login

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio