Poè, il festival delle parole di Trento

Un modo per condividere uno spazio pubblico e non colonizzarlo sabato 4 settembre

Poè, il festival delle parole di Trento

di Veronica Permer


Musica, poesia, teatro, performance, storia, letteratura.
Tutto questo è Poè, il festival delle parole di Trento.

Sabato 4 settembre 2021, dalle 14:00 in poi, Poè si propone di:
f a r   p a r l a r e   l e   c o s e

E ci saremo anche noi di SanbaRadio! Dalle 14:00 in poi trasmetteremo in diretta dall’evento.

Associazioni culturali e collettivi artistici collaboreranno insieme per vedere il mondo da un’altra angolazione.
Al centro di tutto ci saranno le “cose”, viste da prospettive diverse. Un’occasione di incontro e condivisione a ingresso gratuito.


Dove? In Piazza Dante, che per l’occorrenza si trasformerà in un palcoscenico immerso nel verde, uno spazio pubblico rivolto a tutti, come lo stesso motore del festival.

D’altronde le parole sono il centro di Trento Poetry Slam, l’associazione sociale e culturale che organizza Poè e che dal 2015 propone gare di poesia performativa con giuria popolare.

Poesia, cultura e inclusione ritornano ancora una volta, con l’obiettivo di inondare Piazza Dante di energia positiva.

--- --- --- --- ---

Di seguito il programma dell’intera giornata:

- Double Trouble #1 Parole in via d’estinzione, intervista a Candirù e Drimer a cura di Emanuele Pastorino de La Chichera
Ore 14.00-15:00, palchetto del Liber Cafè

- Un parco di storie. Un gioco per conoscere i monumenti di Piazza Dante a cura dell’area educazione della Fondazione Museo storico del Trentino
Ore 14.00-18:00, luoghi vari di Piazza Dante

- Alberi Poeti. I poeti della beat generation al primo festival di Castelporziano, installazione sonora a cura di Nino Iorfino
Ore 14.00-20:00, prati accanto al Liber Café

- Statue raccontanti. Tutto quello che avete sempre voluto sapere dalle statue di piazza Dante e non avete mai osato chiedere – installazione vocale umana
* La famiglia tipica trentina, lettura di Soledad Rivas San Roman (libreria La seggiolina blu);
* Eusebio Francesco Chini, “Versi della gente, poesia sudamericana” a cura di Antonio Nazzaro (Centro Cultural Tina Modotti);
* Luigi Negrelli, lectio magistralis di Francesco Filippi;
* Dante Alighieri, Roberto Abbiati e Roberto Keller presentano il libro “A proposito di Dante”, Keller editore;
* Giovanni Prati, Giovanni Canestrini, Giosuè Carducci, “Poeti vicini e lontani”, letture a cura di Massimo Parolini
Ore 15.00-18:00

- Double Trouble #2 Parole in via d’estinzione, intervista a Nana Motobi e Johnny Mox a cura di Giulia Cutello di APS Dulcamara
Ore 15.30-16:30, palchetto del Liber Cafè

- Jukebox poetico, performance a cura di Universi
Ore 16.00-18:00, giardino delle associazioni

- Laboratori musicali
* Drimer - Freestyle
* Candirù - Microcanzoni
Ore 16.00-18:00, palazzina Liberty

- Skoppiati: l’amore è una truffa a cura di ATU
Ore 16.00-17:00, giardino delle associazioni

- Papere e libri a cura di L’Universitario / ATU / Due Punti Libreria
* Presentazione della rivista Manaròt con Davide Gritti e Nicolò Tabarelli
* Presentazione del libro Un raggio di sole sul tuo viso con l’autrice Angelica Beccari
Ore 16.00-18:00, laghetto delle papere

- Dalle parole al bronzo. Un dialogo per raccontare la mostra e il progetto artistico “Dante Fluttuante” a cura di Elena Tonezzer e Angelo Demitri Morandini
Ore 17.00-18:00, nei pressi dell’installazione

- Reading di poesia e musica
Luca Bernardini - Mezzopalco - Monosportiva Galli-Dal Pan
Ore 18.00-19:30, palchetto Liber Cafè

- Musica per riveder le stelle a cura di Upload
* Degrado da Radici;
* Leprimeore;
* Meet in Mountak;
* Zelda;
* Nana Motobi;
* Drimer;
* Johnny Mox DJ Set
Dalle 20:00, palco principale


Nel Giardino delle associazioni, dalle 14 alle 20, è possibile trovare gli stand delle associazioni e vari punti ristoro.

Segui Poè su Instagram e Facebook in modo da scoprire le ultime novità!
Poè, il festival delle parole | https://www.trentopoetryslam.it/poe2021/ |

Altro su Sanbaradio

Inchiostro torna in una nuova veste il 26-27-28 agosto e il 2-3-4 settembre
Venerdì 9 novembre vi aspetta al Gatto Gordo l'Antipoetry Slam, leggi l'intervista per scoprire cosa si farà!
Nella serata di Giovedì 25, l'orchestra "Giovani in sinfonia" ha riportato in vita celebri pezzi classici, interpretando Beethoven e Mendelssohn.
Siamo andati a parlare con Adriano Cataldo, per farci un'idea sulle sue poesie sociali.

Radio universitarie

User login

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio