scienza

Farsi UN'Idea: cittadini e docenti dialogano di vita, società e ricerca

Farsi UN'Idea: cittadini e docenti dialogano di vita, società e ricerca

A partire da giovedì 1 marzo, si svolgeranno ogni settimana (o quasi) otto incontri, aperti a chiunque voglia partecipare, in cui si parlerà dei problemi del lavoro, salute, ambiente, arte e d

Intervista a Paolo Attivissimo

Paolo Attivissimo
La scorsa settimana si è tenuto a Trento il festival Aperta...mente dedicato alla scienza e in particolar modo alle bufale e al difficile rapporto fra scienza e informazione. Per questo, l'ospite d'eccezione che ha aperto la manifestazione non poteva non essere il "debunker" per eccellenza, ovvero il famoso blogger e giornalista Paolo Attivissimo.

Il gioco delle parti - Scienza di oggi, tecnologia di domani

 La scienza è, da sempre, il motore del progresso tecnologico. In tutta la storia dell'uomo i più grandi cambiamenti sono avvenuti in seguito a scoperte in grado di rivoluzionare non solo il sapere. Eppure, nel terzo millennio, se in Italia devono essere applicati dei tagli i settori più colpiti, in proporzione, sono proprio quelli della cultura e della ricerca. Non è facile, per un ricercatore, lavorare in un Paese nel quale gli stipendi sono bassi, i contratti a tempo determinato e i fondi disponibili in costante diminuzione. Insomma, sembra che la scienza non venga ritenuta così importante; eppure, nel dibattito politico, entra di prepotenza dalle discussioni sul nucleare ai trasporti passando per la medicina, l'agricoltura, l'industria e non solo.In concomitanza con il festival "aperta...mente" dedicato proprio alla scienza, "Il gioco delle parti" si interroga sull'argomento con Giulio Dalla Riva, presidente dell'associazione studentesca "universitando" che organizza la manifestazione. Nella seconda parte, dedicata alla tecnologia, parleremo invece di videoludica con Luca Soraruff (videogiocatore di lunga data nonché impiegato nel settore commerciale e nella critica).

Radio universitarie

User login

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio