La settimana della lingua italiana

La settimana della lingua italiana

 di Sebastiano Chistè

La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo è l’evento di promozione dell’italiano come grande lingua di cultura classica e contemporanea, che la rete culturale e diplomatica del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) organizza ogni anno, nella terza settimana di ottobre, intorno a un tema generale per conferenze, mostre, spettacoli ed incontri con scrittori e personalità. Il titolo di quest’anno è “L’Italiano e la creatività: marchi e costumi, moda e design”.

L’iniziativa è nata nel 2001 da un’intesa tra il Ministero degli Esteri e l’Accademia della Crusca, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo coinvolge, oltre agli Istituti Italiani di Cultura anche Ambasciate e Consolati.

Durante la settimana, ad esempio, si è svolta la Seconda edizione degli Stati Generali della lingua italiana nel mondo (17 / 18 ottobre 2016), promossa in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Quest’ultimo evento è dedicato ad approfondire i temi della promozione linguistica e culturale all'estero, con particolare attenzione al ruolo del mondo dell'impresa e delle produzioni creative del Made in Italy. È dagli studi emersi durante questa conferenza, che l’anno scorso si è registrato un notevole incremento di studenti, soprattutto nella zona del Mediterraneo, in particolare l’Egitto e la Tunisia. Con oltre 2,3 milioni di studenti nel biennio 2014/15, l’italiano è la quarta lingua più studiata al mondo.

 

 

 Immagine: www.esteri.it

 

 

 

Altro su Sanbaradio

Un nuovo ruolo di partecipazione allo sviluppo economico locale, nazionale e globale
Ai nostri microfoni di Burro d'Arachidi, due ospiti ci hanno raccontato l’esperienza di questi giorni e di come è nata l’idea di un “Congresso diffuso”
Un progetto di gemellaggio teatrale internazionale che avrà luogo nel corso dell’estate 2017 e che si svolgerà tra la città di Trento e la città bosniaca di Prijedor.
Non avete mai capito niente di matematica? Forse questa è la volta buona.

Radio universitarie

User login

Powered by

coopmercurio