Una vita chiamata sport: il campione di basket Riccardo Pittis a Laives per “Generazioni”

Sarà dedicato allo sport il quarto appuntamento della rassegna “Generazioni”, sabato alle 21.00 al Teatro San Giacomo di Laives.

Una vita chiamata sport: il campione di basket Riccardo Pittis a Laives per “Generazioni”

Si parlerà di grande sport ai massimi livelli, ma soprattutto di come l’attività sportiva possa essere un veicolo potente di maturazione e crescita personale, il prossimo 5 ottobre alle 21.00 al Teatro di San Giacomo a Laives. Rassegna “Generazioni”, che per la prima volta esce dai capoluoghi per raggiungere con i suoi eventi i territori in provincia, dedica a questi temi l’appuntamento “Una vita chiamata sport”, con ospite speciale l’ex cestista azzurro Riccardo Pittis.

Classe 1968, Pittis è oggi commentatore e opinionista televisivo, ma anche speaker, mental coach e formatore. Inizia a giocare a basket all’età di 6 anni, dopo aver subito un intervento al cuore per curare una malformazione congenita. La sua carriera da cestista si apre all'Olimpia Milano, dove vince 4 Scudetti, 2 Coppe Italia, 2 Coppe Campioni, una Coppa intercontinentale, una Coppa Korac, diventando quindi capitano della squadra. Nel 1993 passa alla Benetton Basket di Treviso, dove gioca 11 stagioni vincendo 3 Scudetti, 5 Coppe Italia, 2 Coppe Saporta e 3 Supercoppe. Conclude la sua carriera nel 2004, restando ancora oggi il secondo giocatore più vincente della storia del basket italiano dietro a Dino Meneghin.

Significativo anche l’impegno in Nazionale: tra il 1989 e il 1997 ha indossato 118 volte la maglia azzurra, vincendo due medaglie d’argento agli Europei del ’91 e del ’97 e una medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo nel ’93. Detiene il record assoluto di palle recuperate e il 2° posto assoluto nella classifica degli assist. Terminata la carriera è stato per 6 anni telecronista di Sky e per 3 anni Team Manager della Nazionale Italiana di basket. Dal 2015 è commentatore tecnico e opinionista del campionato italiano e della Fiba Champions League per la Rai. Nel 2013 si iscrive a una scuola di mental coaching dove si certifica ICF e diventa coach, sua attuale professione.

Al Teatro San Giacomo di Laives, Pittis parlerà della sua esperienza, di come fare squadra e mantenere alte le motivazioni. Ma anche dello sport come stile di vita, mondo intergenerazionale dove lo scambio è alla base della crescita come persone prima che come sportivi, di come col lavoro e la volontà si possa risolvere ogni imprevisto.

L’evento di sabato 5 ottobre conferma l’impegno di “Generazioni” per portare contenuti di qualità anche fuori dai capoluoghi di provincia. La rassegna è organizzata dalle cooperative sociali Young Inside e Inside con il sostegno delle Province autonome di Bolzano e Trento e della Regione Trentino – Alto Adige/Südtirol. L’appuntamento di Laives è realizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale.

Tutti gli appuntamenti della rassegna “Generazioni” sono progettati con la collaborazione e il sostegno delle istituzioni e delle realtà che operano nei territori coinvolti.

Altro su Sanbaradio

Da stasera tutte le domeniche in diretta dalle 21 alle 23 ritorna lo sport su Sanbaradio con La Noche del 10!
Intervista ad Alex Schwazer, marciatore italiano. Dalla vittoria alle Olimpiadi di Pechino del 2008 all'accusa di fare uso di doping.
Tutta da vivere l'ASD Intrecciante, squadra che quest'anno ha portato all'interno del campionato amatori di calcio, il tifo per antirazzismo e integrazione.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio