Trento Pop Festival

Trento Pop Festival

 

Sabato 5 Settembre nel parco di Drena, che è a venti minuti da Trento, così come da Riva del Garda, si terrà il Trento Pop Festival: e che cos'è? Si tratta di una giornata interamente dedicata alla musica, organizzata da Dilated Productions, Offset e L'Angolo dei 33. I cancelli si apriranno alle ore 13 e da quel momento cominceranno i concerti, su due palchi diversi, e il workshop gratuito per home brewers (impara a fare la tua birra & slackline contest). I gruppi che troverete in quel del parco di Drena sono i Sycamore Age, gli Universal Sex Arena, Jhonny Mox & The Moxters of the Universe, Bob & The Apple, Electric Kuru, Noirêve, Magic Cigarettes, The Usual Suspects e Mondo Frowno. Nessuna paura per i cuori impavidi, a sfamare e dissetare le genti saranno i ragazzi dell'Angolo 33: l'ingresso è di 6 euro, ma aggiungendone altri 2 potrete pernottare nell'area campeggio del parco ed evitare – così facendo – il ritiro della patente, perchè il Trento Pop Festival si concluderà ufficialmente il pomeriggio del giorno dopo, Domenica 6.

Il parco di Drena è già famoso per aver ospitato artisti di alto calibro in passato (vedi il Banco del Mutuo Soccorso, la PFM, la Nannini, Vecchioni) – meritandosi così il soprannome di Woodstock Trentina - e lo scopo di chi organizza questa giornata musicale, in collaborazione con il Comitato turistico di Drena, è quello di rispolverarne i fasti e regalare a tutti la possibilità di godersi un concerto live in Trentino, cosa questa decisamente non scontata (vedi We Are Next). Strizzando l'occhio al Monterrey Pop festival, la scelta di chiamare il festival Pop sta proprio lì, nel sottolineare il valore popolare della musica e del suo potenziale sociale, come veicolo di cultura: questo è il criterio in base al quale le band sono state selezionate (non quindi la mera notorietà), pur praticando generi musicali diversissimi tra loro. Si sarebbero potuti scegliere titoli più altisonanti, ma avrebbero rischiato di limitare la vasta gamma di apporti che chi ha ideato il festival prevede e vuole offrire al pubblico. Un ritorno ai festival degli anni Sessanta, un ritorno alla Drena da concerto, un ritorno alle origini del termine pop: un viaggio di concetto nella storia della musica, che questi giovani vogliono intraprendere, assumendosi anche i rischi economici della faccenda, per guardare avanti, per proporre novità, in Trentino, a partire da ciò che è già stato.

Come per tutto, ci sono delle regole da seguire: niente vetro (vedi “travasare”), niente fuochi (vedi Torre Civica), niente rifiuti nel parco e soprattutto niente brutture. “Stai bene e divertiti” chiede lo staff, dacchè l'estate sta finendo e dobbiamo salutarla nel modo giusto.

 

 

Evento FB: https://www.facebook.com/events/1519082845049330/

 

P.S.: Si prevedono avvistamenti di origami.

 

Lucia Gambuzzi  

Altro su Sanbaradio

L'Owl Festival torna a Trento con due giorni di musica e divertimento presso il Palasport il 5 e 6 luglio 2016.
Federico Messini per la prima volta con Frank Faggi, live mercoledì sera.
Che tu sia un neofita o un Pro, non rimarrai sicuramente deluso
Uniti nello spettacolo “Ex-Live”, i due cantanti si esibiscono Mercoledì sera al Sanbàpolis.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio