Trentino in posa

Trentino in posa

La Grande Guerra, lo sappiamo, ha sconvolto città e paesaggi, fissando il ricordo del suo passaggio nelle trincee di montagna, nelle vie dei paesi, nelle pietre dei muri abbattuti. La nostra Europa è quella del "dopo", caduta, ricostruita, segnata: così noi la conosciamo e la pensiamo. Eppure sappiamo che prima del conflitto è esistita una geografia diversa, che possiamo appena riprodurre a grandi linee dalle povere indicazioni di quelle due o tre immagini nei manuali di storia del liceo o da qualche vecchia foto di famiglia. A cent'anni dall'avvento della guerra, la Soprintendenza per i Beni storico-artistici, librari e archivistici crede sia l'ora di volgere il nostro sguardo al passato.

Fino al 12 ottobre, oltre 130 fotografie scattate tra il 1899 e il 1914 saranno esposte negli spazi di Torre Vanga e Palazzo Roccabruna, a testimonianza di un Trentino ante bellum che ci viene svelato in tutte le sue nuances. Le foto sono realizzate da Giovanni Pedrotti (1867-1938), irridentista, presidente del SAT, ricco erede dai moplteplici interessi che fu in grado di immortalare nei suoi scatti, con velleità documentarie tanto quanto artistiche, la vita quotidiana di Trento, i paesaggi delle vallate, squarci cittadini e sentieri alpini.

L'esposizione è ad ingresso libero (Torre Vanga, piazza della Portèla 1: ore 10-18, chiuso il lunedì; Palazzo Roccabruna, SS. Trinità 24: mar – ven 10-12, 15-18; sab 10-18, chiuso domenica e lunedì) e mette in mostra immagini dell'Archivio Fotografico Storico della Provincia autonoma di Trento. A   Torre Vanga   saranno esposti principalmente scatti legati alla vita cittadina e domestica, mentre le riprese delle valli precedenti la rivoluzione bellica e turistica saranno in mostra a  Palazzo Roccabruna. Approfittate di un pomeriggio a passeggio per visitare la Trento ante-guerra: un paio d'ore per viaggiare indietro di cent'anni fin nella Belle Epoque.  

 

(B.J.B.)

Altro su Sanbaradio

Cosa ci fa una porta medioevale davanti al dipartimento di lettere? Cos'era Torre vanga, quella torre medioevale vicino alla stazione?
Due giorni di Human Beatbox a cura di Alien Dee per il Centro Teatro trentino
Arriva il contributo trentino all'EXPO 2015 con la mostra "Alla stessa mensa, tra rito e quotidianità"

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio