Tornano le Feste Vigiliane in versione light

25-26 giugno: il Santo Patrono di Trento sarà celebrato in modo inedito

Tornano le Feste Vigiliane in versione light

di Martina Bartocci

Le Feste Vigiliane rappresentano uno degli appuntamenti più sentiti del mese di giugno. Ogni anno, alle consuete celebrazioni religiose che onorano San Vigilio, si accompagnano cerimonie folcloristiche, street food, bancarelle e la tanto agognata NOTTE BIANCA. Nelle calde sere estive di fine mese, migliaia di persone si riversano in strada e tanti studenti, nel pieno della sessione d’esame, vagano alla ricerca della serenità perduta. Il Covid-19 ridimensionerà anche questo appuntamento storico della città di Trento e ci porterà a vivere una versione “light” delle Feste.

Cominciamo col dire che l’evento, alla sua 37° edizione, si terrà giovedì 25 e venerdì 26 giugno. Saranno 2 giornate all’insegna della moderazione, nel rispetto delle norme sanitarie di protezione individuale e del distanziamento sociale. Nonostante il periodo molto complesso, i festeggiamenti in onore del Santo Patrono si svolgeranno ugualmente, non solo per onorare una tradizione, ma anche per dare un messaggio di condivisione e di leggerezza alla popolazione. Come si legge nel comunicato ufficiale infatti:"Il Comune di Trento e il Centro S. Chiara vogliono offrire alla cittadinanza un evento che non si esaurisce nella sua mera natura intrattenitiva – peraltro svolta nelle ultime edizioni con successo e grande partecipazione di pubblico -, ma che possa diventare anche occasione per promuovere un messaggio positivo di speranza e unità. Un piccolo segno per aiutare anche spiritualmente la comunità trentina”.

Al fine di evitare assembramenti e situazioni di rischio, la maggior parte degli eventi si terrà presso il Castello del Buonconsiglio. Per permettere a tutti di godere dei festeggiamenti, saranno coinvolte le reti televisive locali RttrTrentino Tv e Rai Regione, oltreché le principali radio della regione. Non mancheranno gli appuntamenti tipici delle feste vigiliane, quali la Cerimonia di apertura in piazza Duomo, il Tribunale di Penitenza e la Tonca. Per quanto attiene ai fuochi d'artificio ci sarà una piccola novità: saranno dei fuochi piromusicali. E la notte bianca? Beh, quasi sicuramente non si terrà, tuttavia nel comunicato non è specificato nulla a questo riguardo.

Tra le innovazioni che arricchiranno questa edizione, ci sarà un'iniziativa presso una RSA della città, come omaggio ad una delle categorie più colpite dalla pandemia. Inoltre le Feste Vigiliane, in collaborazione con l'associazione 27 GIUGNO propongono il concorso di disegno "Colora il mondo" rivolto a tutti i bambini delle scuole primarie, i quali saranno chiamati ad esprimere graficamente i sentimenti provati nel periodo del Coronavirus. Sarà poi organizzata una Tavola rotonda sulla storia delle Feste, un modo per ricordare le edizioni passate e far conoscere le tradizioni trentine a chi non vi si è mai avvicinato. Infine, per arricchire la dimensione sacra dei festeggiamenti, sarà intonato a San Vigilio un canto di ringraziamento mutuato da quelli storicamente innalzati al termine di gravi pestilenze.

Le Feste Vigiliane dunque si esibiranno in un'edizione rivisitata, ma ricca di contenuti e sarà un modo per "ripartire dalla storia e dai fasti di questa manifestazione, per proiettarsi insieme verso un futuro che ci auguriamo altrettanto radioso”.

 

img.source: Trentino Cultura

Altro su Sanbaradio

Trentino History è la nuova pagina Instagram fondata da Federico Duca, per riscoprire la storia del Trentino.
L’università di Trento si pone al primo posto nella classifica Censis tra gli atenei statali medi ed in particolare, spicca nel settore della comunicazione e dei servizi digitali.
Matricola, studente o laureando? Ecco la guida definitiva per la ricerca del posto in BUC durante la sessione
Il Festival dell'Economia si terrà dal 24 al 27 settembre 2020 ed affronterà il tema:"Ambiente e Crescita".

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio