Sovranità in conflitto

Il Festival dell'Economia 2013 mette in discussione il ruolo della sovranità e per farlo ospita anche le cariche di stato Enrico Letta e Laura Boldrini.

Sovranità in conflitto
3..2..1..SI PARTE!
Arriva anche quest'anno, più tempestivo della primavera, il Festival dell'Economia e così la città torna a colorarsi di arancione riempiendo le sue vie di stand informativi, sagome del celebre scoiattolo mascotte del festival, turisti, uomini d'affari e celebri nomi provenienti dal mondo della finanza e non solo. E se il festival chiama, Sanbaradio risponde, seguendo la manifestazione con 3 giorni di diretta, il 31 maggio, l'1 e il 2 giugno, dalle 15.00 alle 19.00 e un palinsesto dedicato ricco di interviste, racconti e aggiornamenti.

Il sottotitolo di questa edizione 2013,“Sovranità in Conflitto”, fa luce su quali saranno le tematiche affrontate nei quattro giorni di incontri e conferenze in cui si articola il festival. Tito Boeri, responsabile scientifico del festival, spiega quali saranno i punti centrali delle discussioni in programma: ci si chiede quale sia il confine tra il governo, la sovranità, la gestione della cosa pubblica e l'economia, la condivisione di una moneta unica, l'interesse personale del singolo paese e del singolo cittadino. Tematiche di grande attualità che saranno affrontate tramite dibattiti e conferenze alle quali parteciperanno relatori in prima linea all'interno delle istituzioni e della finanza, ma con uno sguardo anche alla letteratura che già ha affrontato tali questioni.

Proprio in questo contesto si inseriscono i nomi del primo ministro Enrico Letta e del premio Nobel per l'economia Micheal Spence. Letta si farà portatore di un messaggio molto caro anche agli studenti universitari: favorire l'occupazione giovanile. Egli sarà infatti al Teatro Cuminetti nella giornata del 1 giugno per dare ufficialmente il via al progetto “TechPeaks”, programma che si pone l'obiettivo di realizzare in trentino cento StartUp nell'arco di quattro anni. Di carattere molto più tecnico invece la conferenza che giovedì vedrà Spence relatore, dal titolo “Come governare la catena produttiva locale” in cui si parlerà di come ridurre i costi di produzione il cui aumento è spesso dovuto allo spezzettamento della catena di produzione in più fasi distinte. La presidente della Camera, Laura Boldrini, sarà invece ospite del festival venerdì per parlare di diritti della persona, tema di cui si è occupata dal 1989 lavorando nelle agenzie delle Nazioni Unite. Sabato sarà invece la volta di Roberto Saviano, che torna per la seconda volta al festival, protagonista di un appuntamento dal titolo “Il denaro del narcotraffico. Come l'Europa sta diventando una colonia del riciclaggio”.

Al via allora domani , 30 giugno, con l'inaugurazione e a seguire 3 giornate di conferenze, per un totale di 80 eventi e più di cento relatori.

Tutte le informazioni su 2013.festivaleconomia.eu/ .

(di Jessica Cologna)

 

 

Altro su Sanbaradio

Festeggiamo insieme il nostro quarto anno di attività! Vieni mercoledì 19 dalle 16 allo studentato San Bartolameo!
Dal 30 maggio al 2 giugno in diretta da Piazza Fiera
Due premi nobel, il ritorno di Renzi, l’ex commissario alla spending review Cottarelli, il Governatore di Bankitalia Visco: tutto questo a FestivalEconomia

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio