Si alza il Volume! sull'hip hop italiano

Si alza il Volume! sull'hip hop italiano

Stai aspettando febbrilmente l'uscita del nuovo album di Murubutu?

Hai visto e rivisto Numero zero?

Cerchi di spiegare ai tuoi amici che il rap italiano non è solo ABABABA e l'Ortolano?

Allora giovedì sera cancella il Risiko, perché al Teatro Sanbàpolis c'è qualcosa che fa per te.

Il Centro Santa Chiara riporta in scena anche quest'anno Volume!, una rassegna di documentari che vedono la musica come protagonista.

Giovedì 29 settembre alle 21.00, il La verrà dato da Street opera, il documentario di Haider Rashid con Clementino, Gué Pequeno, Danno, Tormento e un narratore d'eccezione come Elio Germano.

Street Opera è più di un documentario sull'hip hop italiano, è un progetto nato dalla collaborazione dei due fratelli Haider e Omar Rashid fiorentini di nascita, ma di origine calabro-irachena.

Produttore e regista uno, fondatore del marchio di streetwear Gold l'altro, dal 2013 hanno seguito per quasi due anni i concerti dei quattro artisti nelle varie città italiane.

L’incontro con Elio Germano, rapper di lunga esperienza a sua volta oltre che stimatissimo attore, ha permesso al progetto di svilupparsi raccontando un modo diverso di vivere la musica.

Quello che ne è uscito fuori è una panoramica organica e credibile dell’hip hop italiano oggi, raccontato dal punto di vista di 5 rapper simbolo di diverse correnti del genere che ne hanno visto e vissuto l'evoluzione: Tormento, ex voce dei Sottotono; Danno, MC della crew di Roma, Colle Der Fomento; Clementino, rapper campano reso celebre dal brano O’Vient; Gué Pequeno, rapper dei Club Dogo; Elio Germano, membro del gruppo rap Bestierare. 

Al termine della proiezione, il Teatro Sanbàpolis rimbomberà del dj set di Kaos e DJ Craim, due protagonisti d'eccezione della scena hip hop: Dj Craim è stato 8 volte campione italiano e due volte vice-campione mondiale di Dj Battles; Kaos è uno dei pionieri e maestri del rap italiano, in prima linea dagli anni '80.

Insieme ai Colle Der Fomento compongono il supergruppo Good Old Boys. 

Il biglietto costa 5€, ma ve lo assicuriamo, Kaos e DJ Craim spaccano la traccia!

Altro su Sanbaradio

"Station to station" è il primo film della nuova rassegna del Centro Santa Chiara. Correte a vederlo!
Apre la stagione del Teatro Sanbapolis con un programma attento ai giovani, curato dall'Opera Universitaria e dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara.
Nessun pesce d'Aprile, una primavera rappusa sta iniziando a Trento.
L'associazione MAIA presenta giovedì 14 al teatro Sanbapolis il documentario che indaga il rapporto tra poesia e rap in Palestina.

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio