Sguardi sui nuovi mondi con Oriente Occidente

Sguardi sui nuovi mondi con Oriente Occidente
"Sguardi sui nuovi mondi" a Oriente Occidente, incontro tra culture, la kermesse di danza contemporanea giunta alla sua 32° adizione. Il Festival si terrà a Trento e Rovereto dall’1 al 9 settembre e proseguirà lo studio iniziato l’anno scorso con “Sulle rotte di Ulisse”, ampliando la visuale con il tema “Sguardi sui nuovi mondi”.
L’ispirazione per questa edizione viene da un affresco di Giandomenico Tiepolo, il Mondo nuovo (nella versione del 1791) che rimanda a orizzonti da scoprire e ancora solo nell’immaginazione. Oriente Occidente da sempre esplora le forme artistiche di ogni angolo del mondo, dando grande spazio alla sperimentazione e con costanti riferimenti con l’attualità. Si parte dal Mediterraneo, una scelta tematica decisa anni fa, sulla scia del grande fermento artistico dei paesi bagnati dalle acque di questo mare, e che testimonia quanto l’arte sappia esprimere e predire il cambiamento. Quello che ci propone il Festival quest’anno è inoltre il superamento di questo contesto, spingendosi oltre le colonne d’Ercole in una circumnavigazione ideale del mondo, alla scoperta di contaminazioni e lingualli innovativi.
Il programma è ricco e comprende anteprime ed esclusive mondiali, ma anche diverse iniziative collaterali.
 
Per informazioni:
Info                                                                                                   
0464 431660                                                                           
festival@orienteoccidente.it                                                 
www.orienteoccidente.it                                                      
                                               

Altro su Sanbaradio

“Il gioco d'azzardo è il miglior modo per ottenere nulla da qualcosa” Wilson Mizner
Dopo un inizio d’attività in grande stile, il centro polifunzionale si metterà principalmente al servizio dell’Opera Universitaria di Trento e degli studenti universitari.
Dipartimenti e biblioteche periferiche: un bel lungo ponte in piena sessione per una festività che riguarda la sola città di Trento. Sarà difficile trovare posto per studiare.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio