MUSE: sempre più accessibile.

MUSE: sempre più accessibile.

Il MUSE, il museo delle scienze di Trento, vuole sempre più essere alla portata di tutti e per questa ragione propone, dal mese di Luglio, due nuove possibilità di visita appositamente pensate per visitatori non udenti e non vedenti.  Queste visite guidate, sempre su prenotazione, potranno essere svolte sia in giornate prestabilite che su specifica richiesta e prevedono, per esigenze organizzative, un numero limitato di partecipanti. Accompagnati da personale del museo opportunamente formato sarà, così possibile fruire appieno di questa esperienza, anche grazie ad uno specifico percorso tattile di recente introduzione.

Ecco nel dettaglio le proposte. Le visite con interprete LIS rivolte ai non udenti, sono in programma ogni primo sabato del mese alle 11 e il terzo martedì del mese alle 15. La prenotazione andrà effettuata almeno una settimana prima della data di visita (quindici giorni per le visite negli altri giorni della settimana). Per questi visitatori è proposto un percorso sull’evoluzione della vita, sulla natura alpina e all’interno della serra tropicale.

Le visite rivolte ai non vedenti (anche accompagnati da cane guida, purché con pettorina e museruola), sono in programma il primo martedì di ogni mese alle 15 e il terzo sabato del mese alle 11 e, anche se non richiesta, per garantire una migliore accoglienza è caldamente consigliata la prenotazione. Negli altri giorni, invece, per accedere al servizio è necessario prenotare la visita almeno due settimane prima della data prescelta per verificarne la disponibilità. In questo caso i percorsi proposti riguardano la serra tropicale, l’ambiente glaciale, il bosco e la nascita delle Dolomiti. A richiesta sarà possibile usufruire anche di un percorso generico sulla struttura del museo.

L’ingresso per disabile e accompagnatore è gratuito, la visita guidata è a pagamento.

 

Per prenotare è possibile telefonare allo 0461/228502 oppure contattare il museo all’indirizzo email prenotazioni@muse.it

 

foto: muse.it

 

V. Clemente

Altro su Sanbaradio

Si notava l'emozione, la commozione e la soddisfazione sabato, in tardo pomeriggio, quando autorità e non sono solo, hanno presentato il nuovo Museo delle Scienze, il MuSe.
Il MuSE con il FabLab nel collegamento da Trento
Necessità da soddsfare e... luoghi deserti da riempire

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio