Like Life 2. Intervista a Giulia Tomasello, bio-designer

Dialoghi e workshop su Design e Otherness

Podcast: 
Speciali
Like Life 2. Intervista a Giulia Tomasello, bio-designer

Like Life 2, il programma curato da Mali Weil e sviluppato in collaborazione con MUSE, con il supporto della Provincia Autonoma di Trento e di Fondazione Caritro e con la mediapartnership di Sanbaradio, propone il design come linguaggio e spazio di confronto capace di plasmare relazioni tra umani e other-than-human, configurando un nuovo e condiviso spazio di pensiero e azione politica.

Il 14-15-16 gennaio la bio-designer Giulia Tomasello, all’interno del wetlab “Rosalind Franklin” del MUSE, terrà il biolaboratorio Coded Bodies. Pensato anche per chi non ha conoscenze di biodesign, il laboratorio è inteso come una piattaforma educativa e uno spazio di sperimentazione con la materia vivente, esplorando scenari progettuali e speculativi nei quali nuovi materiali e biotecnologia ci costringono a ripensare le relazioni tra tecnologia, società e alterità. Iscrizione al link https://forms.gle/6aFr19pHA6Drd9sx7

In questa intervista Giulia Tomasello ci racconta il suo percorso, la sua pratica progettuale e ci introduce ai temi del bio-design e del bio-hacking.

Puoi embeddare il player utilizzando il codice qui sotto: 

Altro su Sanbaradio

Scienza e arte in dialogo per esplorare le relazioni tra umani e other-than-human.
Il design come linguaggio e spazio di confronto capace di plasmare relazioni tra umani e other-than-human.
Da Venerdì 6 alle Albere una mostra dedicata alla seta e all'arte contemporanea, e sabato 7 musiche e danze giapponesi in Arsenale.
Venerdì 1 dicembre 2017 si inaugura l’esposizione che declina il tema del rapporto uomo-lupo per le strade di Trento

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio