L'Autunno a Trento

L'Autunno a Trento

Un autunno ricco di appuntamenti, quello presentato stamattina al Teatro Sociale dal presidente dell’Opera Universitaria Alberto Molinari e il presidente del Centro Culturale Santa Chiara Ivo Gabrielli: non mancherà nessuna delle forme d'espressione tra cinema, prosa, musica e danza.

Prima di presentare il programma è stata fatta una breve analisi dell’anno passato, una riflessione su come sono stati vissuti gli spazi universitari e sui feedback scarsi che si sono registrati in relazione ad alcuni eventi patrocinati dall’ente.
“Paradossalmente, nell’era della comunicazione ci rendiamo conto di quanto sia difficile far arrivare le notizie sui nostri eventi”, ha detto non senza una punta di rammarico il Presidente Molinari, e sicuramente i presenti in sala avranno ripensato a certi concerti al Sanbàpolis e ai meno di 10 “parteciperò” che campeggiavano sulla pagina facebook relativa alla serata.

L’augurio per quest’anno è che non si ripetano queste situazioni, e che ci sia un maggiore coinvolgimento della cittadinanza, per questo verranno proposti incontri destinati non solo agli studenti universitari ma a chiunque sia interessato al mondo della cultura: tra questi sicuramente c'è la Danse Escalade, riproposta visto il grande successo della scorsa stagione: 3 gli appuntamenti, il primo di questi il 28 ottobre sarà presentato al teatro Sanbàpolis in “prima nazionale” dall’eclettico artista francese Antoine Le Menestrel.

Tra gli eventi musicali sono da segnalare soprattutto la prima serata, il 10 novembre, in cui sarà protagonista Colapesce e la musica d’autore: infatti il suo concerto sarà aperto dal trentino Candirù. Una particolarità di questa serata è sicuramente la partecipazione di Alessandr o Baronciani, elebre per le sue  graphic novels, che disegnerà in diretta ciò che la musica del cantautore siciliano gli suggerirà.
Il 21 gennaio poi il teatro ospiterà i Marlene Kuntz, che qui a Trento propongono non i loro album ma sonorizzeranno dal vivo dei documentari scientifici, e saranno a loro volta al centro di un documentario: al cinema Astra infatti il 20 Gennaio verrà proiettato gratuitamente “Complimenti per la festa”, che li vede protagonisti nell’opera della compagnia di produczione trentina Jump Cut.

Vincente è anche quest’anno il connubio tra il mondo delle associazioni universitarie e il cinema: dopo le positive esperienze dei cineforum della scorsa primavera di Studenti per  Trento e del Club Alpbach entrambe le associazioni hanno deciso di bissare: “C’era una volta l’Italia” e “Il cinema come arte: la poetica dell’autore” sono rispettivamente i focus dei due appuntamenti  cinematografici, che si svolgono presso l’aula Kesler del dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale. L’appuntamento con la settima arte al Sanbàpolis è invece “Tutti nello stesso piatto”, Festival internazionale di musica e cibo a cura di Mandacarù.

Non mancano poi ad animare questo autunno i dibattiti presso le facoltà (“Cannab-is? Medica industriale e ricreativa”, “Dibattito sulla figura di Mauro Rostagno”, “ L’incontro con le professioni: il giornalista”) ed infine, sempre nel grande spazio in via della Malpensada, ci sarà una seconda edizione del Sanbamarket, il mercatino delle pulci degli universitari.

 

(a.s.)

Altro su Sanbaradio

Apre la stagione del Teatro Sanbapolis con un programma attento ai giovani, curato dall'Opera Universitaria e dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara.
Arte, teatro, musica, cultura, danza: ecco a voi il programma degli eventi di maggio.
Tutto il programma del Religion Today Filmfestival
Nel caso in cui il caldo e la noia hanno la meglio in questo periodo estivo, Cinema e Musica sotto le stelle sono proprio quello che fa per voi.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio