I volti del Cinema

Spaghetti-western e neorealismo. Su tela.

I volti del Cinema
Ci sono dei fotogrammi che sono entrati nell'immaginario collettivo: non serve essere accaniti cinefili per riconoscerli.  Basti pensare al bagno di Anita Ekberg nella fontana di Trevi, la navicella spaziale che si schianta su una luna dal volto umano, un impassibile Clint Eastwood che fuma il sigaro...  Devono la loro paternità, nell'ordine, a Federico Fellini, George Mélièrs e Sergio Leone: personaggi che hanno cambito la storia del cinema e le cui eredità non si sono mai esaurite, perchè continuano a rivivere attraverso il lavoro di altri artisti. Registi, ma non solo.   La mostra "I VOLTI DEL CINEMA" rappresenta un connubio tra pittura e settima arte, attraverso i ritratti di 18 grandi registi che hanno indelebilmente segnato lo scorso secolo.
  Volti quasi dimenticati dalla nuova generazione, che vogliono essere riportati all'attenzione che meritano proprio da un giovanissimo: l'artista infatti è Mattia Franceschini, un 19enne fresco di liceo artistico.    L'inaugurazione è Sabato alle ore 18, presso lo studio d'arte Andromeda, in via Malpaga 17.
  La mostra resta allestita fino all'11 Aprile, l'ingresso è gratuito, con orario 17-19.30.

Altro su Sanbaradio

Al Teatro Cuminetti torna la rassegna che offre un’occasione per esplorare un genere cinematografico spesso escluso dalle sale.
C’è tempo fino a martedì 8 aprile per aderire all’iniziativa.

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio