Hai mai suonato un'opera d'arte? I pianoforti tornano a invadere la città!

dal 22 maggio al 7 giugno la magia della musica nel centro di Trento

Hai mai suonato un'opera d'arte? I pianoforti tornano a invadere la città!

 

Come da tradizione i pianoforti decorati di "Hai mai suonato un'opera d'arte?" tornano a colorare con la loro musica le vie del centro di Trento.

L'invasione musicale andrà in scena dal 22 maggio al 7 giugno con ben 8 pianoforti, forniti da Egidio Galvan, titolare della storica ditta di pianoforti di Borgo Valsugana e fidato collaboratore tra gli altri di Vinicio Capossela, e decorati dagli allievi dell'Istituto delle Arti di Trento "A. Vittoria" coadiuvati dall'artista roveretana Susanna Briata.

"Hai mai suonato un'opera d'arte?" per il terzo anno consecutivo andrà ad aggiungere una nota di colore e fascino al Festival dell'Economia di Trento con cui  è concertata l'iniziativa. Il festival dei painoforti di strada è patrocinato dal Comune di Trento e sostenuto dal Consorzio Trento Iniziative.

Ai tasti dei magici pianoforti si alterneranno curiosi, bambini, adulti, virtuosi, semplici passanti, artisti e anche insegnanti di pianoforte. Infatti, Il Vagabondo Produzioni metterà a disposizione, in due postazioni, insegnanti di pianoforte per lezioni gratuite tutti i sabati dalle 16 alle 18 e le domeniche dalle 10 alle 12.

Gli 8 pianoforti saranno collocati in alcuni dei punti di maggior passaggio e richiamo del centro di Trento:

- Incrocio Via Oss Mazzurana - Via delle Orne;

- Via S. Pietro;

- Via Oriola;

- Via Giuseppe Garibaldi (con lezioni di pianoforte);

- Piazza Fiera;

- Via Suffragio;

- Via Belenzani;

- MUSE (con lezioni di pianoforte);

L'1 giugno alle ore 21 nel cortile di Palazzo Geremia, inoltre, Il Vagabondo Produzioni offrirà alla città di Trento e al popolo dello scoiattolo lo spettacolo Cinema Lumière di e con La Piccola Orchestra Lumière.

Gli orchestrali sono gli stessi artefici del festival dei pianoforti in strada. L’ingresso è libero.

Indossati costumi d’epoca e i panni di simpatici umoristi, l’ensemble accompagna con le musiche scritte ad hoc dal compositore trentino Nicola Segatta, la proiezione di capolavori del cinema muto: una musica a colori per un film in bianco e nero.

La performance, attraverso l’incantevole musica combinata ad elementi comici e alla partecipazione degli spettatori stessi, coinvolge i pubblici più diversi; di ogni età, formazione e provenienza.

Queste attività sono realizzate grazie alla Fondazione Caritro che dimostra il proprio interesse e amore per la cultura e l’arte sostenendone la diffusione. 

 

 

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio