Cucù, abbiamo guardato sotto le gonne della danza

Cucù, abbiamo guardato sotto le gonne della danza

Cucù, abbiamo guardato sotto le gonne della danza con un sottile irriverenza ma anche con devota riconoscenza grazie a TUTU', lo spettacolo andato in scena in prima nazionale il 18 Novembre al Teatro Sociale di Trento all'interno della rassegna Indanza.

In occasione del ventesimo anniversario della compagnia LOS CHICOS MAMBO, Philippe Lafeuille (direttore artistico e coreografo) ha creato TUTU, spettacolo in cui rende omaggio alla “Danza” ironizzando trasformando e stravolgendo il suo simbolo principale. Sotto il simbolo dell’icona “tutu” declinata in tutte le possibili varianti dell’universo coreografico i sei strepitosi danzatori incarnano, attraverso parodie semiserie, più di quaranta personaggi che abitano venti quadri colorati in cui tornano alla memoria le icone del balletto della danza contemporanea, dei balli di sala, dell’acrobazia e dello sport, accentuati nei loro tic e vezzi. Un’ode alla danza a tutto tondo, realizzata dal punto di vista esclusivamente maschile e che strappa applausi e risate sincere.

Indimenticabile il sarcasmo dei capelli inverosimilmente lunghi mossi con isteria all’unisono con le vesti colorate e minimali che fanno il verso alle coreografie di Pina Baush. (R.R.)

 

Altro su Sanbaradio

A 400 anni dalla morte di William Shakespeare, “Macbeth” viene portato in scena al Sociale da Franco Branciaroli con maestria ed esperienza.
A Christmas Carol è una riflessione per il cervello e un indovinello per gli occhi a tema natalizio
Andrea Scanzi propone una lezione-spettacolo su Gaber. Attraverso audio, video e la sua presentazione si rivivrà il pensiero del cantautore italiano.
In scena domenica 8 dicembre lo spettacolo tratto dal famoso libro, vinci con noi due biglietti!

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio