Con Santeros La Rampa si sposta al Teatro di Gardolo

Stasera il sesto appuntamento con la rassegna di cinema cubano

Con Santeros La Rampa si sposta al Teatro di Gardolo

di Giovanni Melchiori

Esattamente nello stile del Cine Móvil cubano, progetto che negli anni ‘60 portava il cinema itinerante negli angoli più remoti dell’isola caraibica, anche La Rampa, la rassegna cinematografica su Cuba giunta ormai alla sesta proiezione cambia sede, e da lunedì 4 marzo si sposta al Teatro “Gigi Cona” di Gardolo.

Per le ultime tre serate della rassegna è stato infatti necessario trovare uno spazio adeguato alle numerose presenze registrate in occasione dei precedenti appuntamenti, abbandonando così le sale di Palazzo delle Albere, dove fino al 24 marzo è esposta la mostra “Cartel Cubano, 60 anni di grafica rivoluzionaria”, per il teatro di Via Soprasasso 1 a Gardolo, in grado di garantire l’accesso a circa 180 persone.

Appuntamento quindi nella nuova sede alle ore 20 di lunedì 4 marzo con la proiezione di “Santeros”, documentario del 2015 firmato dall’antropologo ed etnomusicologo Marco Lutzu, incentrato su uno degli aspetti più tradizionali del folklore dell'isola di Cuba, la santeria, e dei suoi stretti legami con la musica popolare.

Attraverso le storie di due ragazzi de L’Avana, Alain, musicista di talento e suonatore dei tamburi sacri batá durante le cerimonie religiose, e Yuliet, giovane madre nera fedele della santeria fin da bambina, la pellicola ci mostra infatti come la realtà cubana sia estremamente pervasa dalla pratica religiosa e dalla musica. Un lavoro di ricerca finanziato dall’Università Ca’ Foscari che si è tradotto nella produzione di un’interessante opera, capace di trascinare lo spettatore nella semplicità della vita quotidiana dei cubani di oggi e allo stesso tempo alla conoscenza delle radici profonde delle culture spirituali caraibiche.

Prima della proiezione ci sarà anche il tempo per approfondire da un punto di vista antropologico la realtà di Cuba ed avvicinarsi alle tematiche trattate dal documentario proprio con il regista Marco Lutzu, che sarà presente in sala e si presterà ad un momento di dialogo con il pubblico e con il curatore della rassegna cinematografica Guido Laino.

La Rampa, rassegna cinematografica (su Cuba) è organizzata dall’associazione Filorosso onlus, in collaborazione con l’Opera Universitaria di Trento, la Circoscrizione Oltrefersina, il circolo di Trento dell’associazione italiana di amicizia Italia-Cuba e le associazioni studentesche Sanbaradio, Udu Trento, L’Universitario e Aiesec. Anche l’appuntamento di lunedì 4 marzo, come tutte le serate della rassegna, è ad ingresso gratuito e sarà corredato da un momento di spuntino e brindisi, questa volta a tema carnevalesco.

 

 

 

Altro su Sanbaradio

Stasera al Teatro di Gardolo l'ultima serata della rassegna "La Rampa"
Dalla sesta serata de La Rampa, rassegna cinematografica (su Cuba)
L'esposizione a Palazzo delle Albere dal 24 novembre al 24 febbraio 2019.
Una serata per approfondire il ruolo delle donne nelle lotte per l'emancipazione dei popoli, da Cuba alla Resistenza partigiana.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio