Bolzano diventa punto d’incontro per il design

Designerds, il 14 ottobre a EURAC

Bolzano diventa punto d’incontro per il design

di Giorgia Roda

“Designerds - Interdisciplinary Talks” è il nome della prima edizione del ciclo di conferenze incentrate sul tema del design che verrà ospitato il prossimo 14 ottobre presso l’auditorium dell’EURAC, l’istituto di ricerca della Provincia Autonoma di Bolzano.

L’evento vuole essere l’occasione per mettere in luce i diversi ambiti in cui e con cui lavora il design: dalla tipografia al design industriale, all’animazione, fino ad arrivare al branding. Lo scopo è quello di creare un luogo di confronto, nel quale designer professionisti, studenti e appassionati possano dialogare e condividere le loro idee sul tema in un contesto creativo e internazionale. Il ricco programma di conferenze, tenute in lingua inglese e tedesca, occuperà i partecipanti per l’intera giornata, permettendo loro di riflettere sul ruolo che il design copre oggi e coprirà in futuro.

Tra i relatori, provenienti da diverse realtà, a conferma dell’interdisciplinarità alla base dell’evento, compaiono nomi importanti del settore come la graphic designer canadese Marian Bantjes, già ospite di TYPO Talks, appuntamento annuale per il design a Berlino, e a TED nel 2010; l’esperto di Human Interface design e comunicazione visiva Martin Oser e i fondatori dello studio di calligrafia “Resistenza”, di fama internazionale, Giuseppe Salerno e Paco Gonzáles. Per parlare di design applicato al contesto di identità aziendale sarà presente l’esperto di ID-design Dieter Telfser, mentre Phillip Comarella, co-fondatore di Salon Alpin, studio di animazione austro-portoghese, affronterà il tema della creatività, svelando i dietro le quinte di alcuni progetti di successo. Tornerà inoltre a Bolzano il Prof. Jay Rutherford, docente della facoltà di design di unibz dal 2003 al 2005, attualmente professore di comunicazioni visive alla Bauhaus Universität di Weimar (Germania) e designer indipendente.

Per partecipare è necessario acquistare i biglietti online, sul sito dedicato all’evento www.designerds.it. Per gli studenti vengono messi a disposizione alcuni posti riservati a prezzo agevolato.

Altro su Sanbaradio

Bisogna sempre pensare "outside the box"? Non si può essere anche "Happy inside the box"?
"It's the end of design as we know it". I designer di oggi diventeranno obsoleti un domani?
La cura per i dettagli: il punto d’incontro tra designer e nerd.
<p>Designer e nerd insieme? Chi ha detto che non &egrave; possibile?</p>

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio