Adamo & Eva: Il RTF #19 fa un bilancio sul rapporto a 2000 anni dalla cacciata dall'Eden

Adamo & Eva: Il RTF #19 fa un bilancio sul rapporto a 2000 anni dalla cacciata dall'Eden

Dal 7 fino al 17 ottobre prende il via il Filmfestival delle religioni, da 19 anni attivo a Trento, ma da quest’anno non solo: altri luoghi interessati saranno Arco, Pergine Valsugana e Merano.

Una striscia quotidiana in programma dalle 17.30 racconterà storie su questioni di “gender” inerenti sempre ai temi cari al festival: dialogo, pace, migrazioni, diritto e il rapporto tra chiese e società.

Dedicata al recentemente scomparso Ettore Scola, la kermesse prevede 53 film in concorso per 26 paesi tra i quali si nota l’eccezionale e significativa partecipazione dell’Iran con interessanti film incentrati sulla difficoltà di vivere una quotidianità il più possibile “normale” e rispettose del proprio credo.

Non solo l’Oriente si mette sotto torchio, ma anche l’Occidente, che spesso dichiara di essere progressista e all’avanguardia, in questo frangente dimostra di essere consapevole della lunga strada da fare per avere una vera parità tra i generi e cerca di trovare delle possibili soluzioni.

Apre la kermesse la lettura teatrale di Massimo Lazzeri al Teatro San Marco di via San Bernardino, palco inoltre di tutte le proiezioni di quest’anno, venerdì 7 alle 20,45 seguito dal primo confronto sul tema cardine del festival che vedrà protagonisti la regista Alina Marazzi e il teologo Brunetto Salvarani.

Altri spazi interessanti saranno quelli dedicati alle nuove tecnologie e ai nuovi media come l’app Fermo Immagine sulla realtà aumentata sviluppata dall’FBK, partener storica dell’evento affiancata dall'Arcidiocesi di Trento e dagli enti pubblici locali, e un incontro sulle seguitissime serie di Netflix come Orange Is The New Black e Sense8.

Non si darà voce solo ai registi di tutto il mondo, ma anche a teologhe, scienziati e rappresentanti d’importanti associazioni per le parità tra generi. Ospite d’eccezione e parte della giuria internazionale ci saranno Sahra Kaarimi, prima e finora unica donna afgana con un dottorato in cinematografia, e Aruna Vasudev, direttrice del festival del cinema asiatico.

Ecco il link per vedere tutti gli appuntamenti in questi 10 giorni: www.religionfilm.com

Altro su Sanbaradio

Donne: analfabete funzionali della Storia? In uno studio di imminente pubblicazione Tiziana Plebani ci descrive il fondamentale apporto delle donne nel mondo della scrittura.
L'otto marzo, regaliamo mimose o manifestiamo? E se fosse proprio un fiore ad aver fatto la rivoluzione?
Interruzione volontaria di gravidanza: dalle proteste in Polonia allo sviluppo storico in Italia.

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio