50 anni e li dimostra

50 anni e li dimostra
(testo e foto di Gianera Alberto)

Il 5 novembre 1962 in un'aula di un edificio in via Verdi, a Trento, Giorgio Braga teneva la prima lezione del neonato Istituto Superiore di Scienze Sociali, che qualche anno dopo sarebbe diventato a tutti gli effetti la Facoltà di Sociologia che conosciamo.

Per lungo tempo mal sopportata dagli abitanti della città, e sovente ricordata solo per aver ospitato tra i suoi studenti Renato Curcio e Margherita Cagol, la facoltà di Sociologia in realtà ha vissuto da protagonista i difficili anni delle contestazioni e delle lotte studentesche.

Chi non cambia, però, invecchia. Con questa galleria di fotografie scattate il giorno delle celebrazioni, Sanbaradio cerca di rendere al meglio l'atmosfera amarcord e sottotono della "Festa per i 50 anni di Sociologia"


(·a·g·)


"Premete il numero 68 sull'audioguida."


"Dai, prima che arrivi don Celestino!"


(in ordine di percentuale di faccia visibile) D. Bassi, C. Buzzi, F. Ferrari, A. Andreatta




Bruno Dallago che sorride






"Certo, caro Scartezzini, La lunga marcia della Cina nel XX secolo è stata davvero lunga, ma da sindaco ti posso assicurare che pure la strada da Mosca ai gulag in Siberia non era mica via Belenzani"





E poi bum! Boato.




Altro su Sanbaradio

Dice vabbè il Cial è troppo sbatti, mi piazzo qui che è comodo... Ma invece che di glottologia romanza impara tutto sui giochi preferiti di un tizio coi brufoli e i capelli unti.
Per festeggiare i 50 anni di UNITN anche gli studenti si fanno nostalgici, organizzando un ciclo di incontri con professori che raccontano dei libri che li hanno segnati da giovani
Poca gente, audio di pessima qualità, argomento super interessante. Questo in sintesi il quarto appuntamento di "Come Cambiano I Libri"

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio