“Si gioca sul serio! E tu che fai?”: giocare con responsabilità sociale

“Si gioca sul serio! E tu che fai?”: giocare con responsabilità sociale

di Cristina Degli Agli

“SI GIOCA SUL SERIO? E TU CHE FAI?”. Questo è il titolo del percorso ideato dalla neo costituita cooperativa sociale STUDIO COMUNE.

L’attività, tra le 11 selezionate dalla Piattaforma delle Risistenze Contemporanee 2017 nelle province autonome di Trento e Bolzano, prevede tre laboratori di LEGO® SERIOUSPLAY®, e coaching costruttivista. 

Il percorso ha l’obiettivo di stimolare la riflessione ed avviare azioni di responsabilità sociale con giovani under 35 e giornalisti. Target preciso e mirato come spiega Irene Visentini di Studio Comune: “Abbiamo pensato di rivolgerci a queste due categorie perché i mass media sono gli agenti principali nella trasmissione e comprensione della realtà in cui viviamo, mentre i giovani sono coloro che devono capire tale realtà per potervi agire concretamente e positivamente. I giornalisti parlano alla pancia, al cuore e alla testa delle persone, possono amplificare o smantellare le paure della gente, possono creare sensazionalismo e allarme, cavalcare e influenzare l’opinione pubblica; ma possono anche scoprire e valorizzare buone pratiche, svelare aspetti nascosti e inusuali della realtà, diffondere informazioni utili e obiettive e reale conoscenza. Gli altri partecipanti ai nostri laboratori, i giovani, sono coloro che invece devono comprendere la realtà, trovare gli strumenti e disporre delle corrette fonti per interpretarla, in tutta la sua sempre più mutevole complessità”.

I partecipanti, quindi, possono stimolare riflessioni partecipare su di sé e sul contesto mediante un approccio innovativo con il solo utilizzo dei famosissimi mattocini colorati.

La metodologia del LEGO® SERIOUSPLAY®, facendo leva sul gioco, riesce al liberare capacità e idee potenzialmente presenti in ogni persona.  I partecipanti liberano la propria immaginazione, allontanando i pensieri della vita quotidiana per sperimentare e trovare nuove soluzioni a problematiche cruciali che investono un team o una organizzazione. 

Giocare dunque, ma seriamente. Durante il primo appuntamento del 24 gennaio scorso a Bolzano, i giornalisti e i collaboratori dei mass media hanno sperimentato questo innovativo workshop. 

I partecipanti, impacciati all’inizio, si sono dimostrati nel corso della giornata abili e stupiti dalle numerose possibilità offerte da questo gioco per rappresentare la propria individualità, le difficoltà e le ambizioni in ambito lavorativo.  

I giovani under 35 potranno sperimentare questa attività il 22 febbraio a Bolzano e il 1° marzo a Trento ( presso la sala corsi allo studentato Nest in via Solteri, 97).

Per iscrizioni e informazioni sui prossimi appuntamenti e sulla cooperativa: www.studiocomune.eu

Immagini dal workshop del 24 gennaio a Bolzano

Altro su Sanbaradio

Studio Comune propone dei laboratori innovativi per esprimere le proprie aspettative con originalità. Ospite nell'ultima puntata di Burro d'Arachidi, Irene Visentini.
Linguaggio universale che avvicina i giovani
Come l'artista si rapporta con il pubblico?
Raccontare e rielaborare le antiche vicende delle donne internate per motivi politici, durante la Grande Guerra, attraverso le parole di un solo personaggio, Tina.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio