“Si gioca sul serio! E tu che fai?”: giocare con responsabilità sociale

“Si gioca sul serio! E tu che fai?”: giocare con responsabilità sociale

di Cristina Degli Agli

“SI GIOCA SUL SERIO? E TU CHE FAI?”. Questo è il titolo del percorso ideato dalla neo costituita cooperativa sociale STUDIO COMUNE.

L’attività, tra le 11 selezionate dalla Piattaforma delle Risistenze Contemporanee 2017 nelle province autonome di Trento e Bolzano, prevede tre laboratori di LEGO® SERIOUSPLAY®, e coaching costruttivista. 

Il percorso ha l’obiettivo di stimolare la riflessione ed avviare azioni di responsabilità sociale con giovani under 35 e giornalisti. Target preciso e mirato come spiega Irene Visentini di Studio Comune: “Abbiamo pensato di rivolgerci a queste due categorie perché i mass media sono gli agenti principali nella trasmissione e comprensione della realtà in cui viviamo, mentre i giovani sono coloro che devono capire tale realtà per potervi agire concretamente e positivamente. I giornalisti parlano alla pancia, al cuore e alla testa delle persone, possono amplificare o smantellare le paure della gente, possono creare sensazionalismo e allarme, cavalcare e influenzare l’opinione pubblica; ma possono anche scoprire e valorizzare buone pratiche, svelare aspetti nascosti e inusuali della realtà, diffondere informazioni utili e obiettive e reale conoscenza. Gli altri partecipanti ai nostri laboratori, i giovani, sono coloro che invece devono comprendere la realtà, trovare gli strumenti e disporre delle corrette fonti per interpretarla, in tutta la sua sempre più mutevole complessità”.

I partecipanti, quindi, possono stimolare riflessioni partecipare su di sé e sul contesto mediante un approccio innovativo con il solo utilizzo dei famosissimi mattocini colorati.

La metodologia del LEGO® SERIOUSPLAY®, facendo leva sul gioco, riesce al liberare capacità e idee potenzialmente presenti in ogni persona.  I partecipanti liberano la propria immaginazione, allontanando i pensieri della vita quotidiana per sperimentare e trovare nuove soluzioni a problematiche cruciali che investono un team o una organizzazione. 

Giocare dunque, ma seriamente. Durante il primo appuntamento del 24 gennaio scorso a Bolzano, i giornalisti e i collaboratori dei mass media hanno sperimentato questo innovativo workshop. 

I partecipanti, impacciati all’inizio, si sono dimostrati nel corso della giornata abili e stupiti dalle numerose possibilità offerte da questo gioco per rappresentare la propria individualità, le difficoltà e le ambizioni in ambito lavorativo.  

I giovani under 35 potranno sperimentare questa attività il 22 febbraio a Bolzano e il 1° marzo a Trento ( presso la sala corsi allo studentato Nest in via Solteri, 97).

Per iscrizioni e informazioni sui prossimi appuntamenti e sulla cooperativa: www.studiocomune.eu

Immagini dal workshop del 24 gennaio a Bolzano

Altro su Sanbaradio

Studio Comune propone dei laboratori innovativi per esprimere le proprie aspettative con originalità. Ospite nell'ultima puntata di Burro d'Arachidi, Irene Visentini.
Linguaggio universale che avvicina i giovani
Come l'artista si rapporta con il pubblico?
Raccontare e rielaborare le antiche vicende delle donne internate per motivi politici, durante la Grande Guerra, attraverso le parole di un solo personaggio, Tina.

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio