È Flavio Deflorian il nuovo rettore dell’Università di Trento

Il professore di Scienza e tecnologia dei materiali eletto con 491,3 su 664,91 voti pesati

È Flavio Deflorian il nuovo rettore dell’Università di Trento

È Flavio Deflorian il nuovo rettore dell’Università di Trento. A deciderlo è stata la comunità universitaria che nel corso della prima votazione di oggi si è espressa a maggioranza assoluta a favore del professor Deflorian con 491,3 su 664,91 voti pesati. La votazione è risultata valida perché il quorum strutturale, fissato a un terzo dei voti (240,97 voti pesati), è stato raggiunto e superato. I votanti sono stati 1653 (pari al 60,3%).

Il professor Flavio Deflorian, ordinario di Scienza e tecnologia dei materiali al Dipartimento di Ingegneria industriale, è riuscito a imporsi nella competizione elettorale già al termine della prima giornata di votazioni. L’ufficializzazione dei risultati è avvenuta già stasera da parte della Commissione elettorale. La durata istituzionale dell’incarico a rettore è di sei anni (non rinnovabile) a partire dalla data dell'atto di nomina, che sarà disposto dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nei prossimi giorni.

Il concorrente, il professor Massimiliano Sala, ha invece ottenuto 105,2 voti pesati.

Per la prima volta nella storia dell’Ateneo di Trento il voto è stato espresso con modalità telematica. Tutto si è svolto correttamente nel rispetto delle procedure stabilite. Il corpo elettorale (composto da 2742 persone) è stato convocato dal decano dell’Università di Trento, Remo Job. Le eventuali seconda e terza votazione e ballottaggio erano in calendario rispettivamente per le giornate del 24, 25 e 26 febbraio, ma non si sono rese necessarie.

L’annuncio dell’elezione è stato dato da Palazzo Sardagna, sede del Rettorato, in diretta sul canale Youtube dell’Ateneo dalla presidente della Commissione elettorale, la professoressa Anna Simonati, alla presenza della commissione stessa (in parte collegata in videoconferenza), del decano Remo Job e e del rettore Paolo Collini. Alla proclamazione erano presenti entrambi i candidati.

Una curiosità: si tratta del primo rettore “alumno” della storia dell’Ateneo trentino. Flavio Deflorian infatti si è laureato in Ingegneria dei Materiali (con il massimo dei voti e la lode), nel febbraio 1989 proprio all’Università di Trento, ateneo che guiderà dal primo aprile per sei anni.

Le prime congratulazioni al professor Deflorian sono arrivate dal rettore uscente Paolo Collini: "In questa campagna elettorale sono mancate le occasioni di incontro fisico, ma il dibattito si è comunque svolto in modo efficace nel dare spazio alle opinioni di tutti. L’Ateneo oggi ha scelto il suo nuovo rettore, con grande partecipazione e senso di responsabilità e questa non può che essere la scelta migliore. Auguro al nuovo rettore eletto un buon lavoro per i prossimi anni a venire. Il professor Deflorian assume questo incarico in una fase difficile con tante incognite legate alla pandemia. Il mio auspicio è che questa situazione di incertezza termini al più presto e che si possa tornare a una situazione di normalità anche per tutta la nostra comunità universitaria. L’Ateneo ha visto anni di grande crescita sia quantitativa che qualitativa nelle sue attività didattiche e di ricerca. Ma le cose che rimangono da fare sono molte e importanti. Guardo con fiducia al prossimo mandato, perché nel dibattito elettorale sono emerse una grande volontà e buone idee per assicurare alla comunità studentesca e a tutto il nostro Ateneo un futuro sereno e positivo".

Altro su Sanbaradio

Nel messaggio del rettore alcune indicazioni riguardo al primo semestre del prossimo anno accademico 2020/21
Il 23 febbraio si terranno, in modalità telematica, le elezioni del Rettore. Abbiamo incontrato i candidati.
Il podcast della diretta dalle 20 alle 22 della Notte dei Ricercatori di venerdì 28 settembre 2018
Estratto dalle dirette di Sanbaradio dal Festival dell'Economia di Trento di venerdì 31 maggio

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio