Viaggio al centro dell’Europa con InterRail

Viaggio al centro dell’Europa con InterRail

di Giuliano Degli Agli

“Partire dai giovani per rilanciare l’Europa”, questo è l’appello del presidente della Commissione Europea Jean – Claude Juncker. Per realizzare questa idea, si è presentata a Bruxelles un’iniziativa che consentirà a tutti i diciottenni di partire con InterRail gratuitamente. 

InterRail è un biglietto ferroviario che permette, a tutti i cittadini europei senza limite d’età, di viaggiare attraverso le principali linee dell’Europa ed apprezzare le bellezze dei paesaggi e delle città.    La proposta è stata portata nelle aule del Parlamento Europeo di Strasburgo e si è valutata, con la presenza di Violeta Bulc (commissaria dell’Unione Europea ai trasporti) la possibilità di regalare un InterRail Global Pass a tutti coloro che compiranno 18 anni.

Con questa iniziativa, i giovani avranno la possibilità di affacciarsi alla realtà europea attraverso esperienze umane e culturali che non possono far altro che aprire la mente. In prospettiva europeista il tutto assume un senso, ma occhio alle spese; infatti l’intero progetto dovrebbe raggiungere la rilevante cifra di 1,5 miliardi all’anno, d’altro canto a beneficiarne potrebbero essere addirittura 5,8 milioni di giovani cittadini europei.

Nonostante qualche scetticismo in Parlamento, l’idea piace e anche molto; da sempre si è cercato di avvicinare i giovani all’Europa, ed attraverso questa realtà si può farlo nel migliore dei modi. Purtroppo non risolverà i problemi come la disoccupazione giovanile, ma in ogni caso sarà un modo per fondare le basi di fiducia nei confronti dell’unione, iniziando a conoscerla più da vicino, e come dice Jules Verne “Non sono i nuovi continenti che occorrono alla terra, ma gli uomini nuovi!”

 

 

 

 

Altro su Sanbaradio

L'intervista a Valentina Merlo, del Centro Astalli, andata in onda nella prima puntata della quarta stagione di Burro d'Arachidi
Il prof. Prodi è coordinatore del gruppo di ricerca Trento-Padova che ha partecipato alla scoperta delle onde gravitazionali.
L'Intervista al prof. Zorzi durante l'Euregio Jugendfestival 2015. Si parla di giovani, di Euregio e di Brennero.
Dalla cattura di Salah Abdeslam a Bruxelles ai fatti del Brennero, passando per le comunali romane e gli accordi tra UE e Turchia.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio