Bike sharing, in arrivo nuove stazioni parcheggio

Bike sharing, in arrivo nuove stazioni parcheggio

di Cristina Degli Agli

A partire dal 2014 il trasporto pubblico locale su due ruote è diventato più attivo e ecosostenibile grazie al progetto “Bike sharing trentino e.motion”, progetto che prevede, per gli utenti abbonati, l’utilizzo autonomo di una delle 197 biciclette disponibili (65 city bike e 132 con pedalata assistita dotate di motore elettrico) e dislocate tra Trento, Rovereto e Pergine Valsugana.

 Questi mezzi, dopo uno o più utilizzi giornalieri, devono essere riposte in una delle 33 stazioni a scelta, all’interno dello stesso comune di prelievo (12 a Trento, 14 a Rovereto e 7 a Pergine Valsugana – dedicate anche alla ricarica per le biciclette elettriche).

La giunta provinciale ha approvato il piano di potenziamento quinquennale del servizio di bike sharing con l’aggiunta di 5 stazioni parcheggio all’anno.

La prima tranche del progetto partirà in estate e prevederà la localizzazione delle stazioni in diverse zone del capoluogo trentino, verranno istallate:

- due stazioni in via Lidorno,

- una stazione in via Bezzi,

- una stazione presso il corso del Lavoro e della Scienza (quartiere le Albere),

- una stazione in via IV Novembre (Gardolo).

 

Altro su Sanbaradio

Un bimbo si inventa una parola e i social impazziscono. #petaloso
Siete pronti per una nuova Color Run? Si vola tutti alle Hawaii.
Come è andata l'88esima edizione degli Academy Awards.
Test linguistico nelle scuole trentine.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio