Rassegna Generazioni

A settembre arrivano Pablo Trincia, Veronica Raimo, Gherardo Colombo, Valerio Aprea, Sara Cardin e Guerrilla Spam

Rassegna Generazioni

Di Lisa Pontoni

A settembre torna la Rassegna Generazioni, cinque appuntamenti che attraversano la regione del Trentino Alto Adige, per riscoprire quartieri, valli e borghi e il valore delle comunità che li abitano.

L'iniziativa fa parte di Generazioni, il bando regionale che ogni anno offre ai giovani l’opportunità di mettersi in gioco per dare vita a progetti per la valorizzazione della cultura e del territorio.

“Noi di Generazioni pensiamo che la cultura abbia un effetto curativo. È un antidoto alla solitudine e all’isolamento, è linfa vitale che stimola cervelli e territori e contribuisce al benessere delle comunità, all’incontro tra generazioni - ha spiegato Francesca Viola, coordinatrice di Generazioni - I cinque appuntamenti della rassegna 2022 sono l'esito di un processo corale, nascono dal basso per valorizzare le specificità di ogni luogo e sono variegati proprio per esaltare le vocazioni locali ed interpretare bisogni e le specificità emergenti”.

Per gli amanti della montagna si parte domenica 4 settembre al Rifugio Malga Sauch di Giovo (TN) con “Per due Gocce”. Sul prato antistante il rifugio, l’attore Valerio Aprea si interroga sull’evoluzione della Terra e sui comportamenti degli esseri viventi che la popolano, un viaggio attraverso l’ambiente umano, quello social e la nostra frenetica quotidianità.

Mercoledì 7 settembre, alle 18.30, Generazioni fa tappa al Centro giovani Tilt di Sinigo (Merano, BZ) per “Sono Stato io: l’arte di fare impegno civile”. Impegno civico e street art possono convivere? Sono due mondi in contraddizione oppure sono più simili di quanto si pensi? A confrontarsi su questo tema saranno Gherardo Colombo, ex magistrato, figura chiave nella lotta al crimine organizzato con l’associazione “Sulleregole”, e Guerrilla Spam, collettivo che alterna la pratica di affissione non autorizzata agli interventi di muralismo pubblico in Italia e all’estero, attivo anche nelle scuole, nelle comunità minorili, nei centri di accoglienza e carceri.

Venerdì 9 settembre, la rassegna si sposta a Bolzano in piazza San Vigilio . Alle 18.30, Pablo Trincia dialoga con Veronica Raimo in “Raccontami una storia. Il potere della narrazione”. Pablo Trincia, giornalista poliglotta, per due volte vincitore del premio Ilaria Alpi, tra i podcaster italiani più seguiti con “Veleno” e “Il dito di dio. Voci dalla Concordia”. Veronica Raimo, scrittrice. Tra i suoi libri “Bambinacce”, “Il Vangelo secondo Matteo” e “Niente di vero”. Un dialogo per raccontare come fantasia e realtà si mescolino nel quotidiano e come le storie si nascondano nei vicoli dei quartieri, nelle espressioni dei visi delle persone e nelle pieghe dei loro vissuti.

Sabato 17 settembre, alle 18.30, la rassegna Generazioni si conclude in piazza Alcide de Gasperi a Borgo Valsugana (TN). Sara Cardin, la più vincente karateka della storia italiana a Generazioni racconterà come lo sport le abbia insegnato a rialzarsi, a rispettare il suo avversario e a vincere la battaglia contro i disturbi alimentari. Il titolo dell’appuntamento è “Fair Play. Quando lo sport insegna a vivere”.

Un quinto evento si terrà a Trento ma per il momento è tutto top secret.

Gli appuntamenti sono a ingresso gratuito, con prenotazione su Eventbrite fortemente consigliata. Tutte le informazioni e le modalità per accedere agli eventi sono su www.generazioni.online.

La rassegna “Generazioni” è promossa dalle Province autonome di Trento e Bolzano e dalla Regione autonoma Trentino - Alto Adige/Südtirol. Organizzano: Cooperative sociali Young Inside e Inside. Partner: Mercurio Società Cooperativa. Gli sponsor ufficiali sono Alperia e Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano.

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio