Gli eventi culturali del Festival dell'Economia di Trento 2022

Gli eventi culturali del Festival dell'Economia di Trento 2022

Dal 2 al 5 giugno 2022 si svolgerà la XVII° edizione del Festival dell’Economia di Trento e finalmente si potrà tornare in presenza dopo due di pandemia e due festival in edizione online.

L’argomento di quest’anno è “Dopo la pandemia. Tra ordine e disordine”, con un occhio di riguardo sugli effetti sociali, economici e politici che la pandemia ha prodotto dal 2020 ad oggi sulla società contemporanea.

Per chi come me non è afferrato in economia, non è detto che non ci sia nulla di interessante: il programma, come sempre, propone eventi interessanti anche per i non addetti ai lavori. Gli incontri ai quali ho partecipato gli scorsi anni sono sempre stati alla portata di tutti e questo mi piace molto.

Non solo economia ma anche degli appuntamenti dedicati all’arte. Molte attività proposte fanno parte del Fuori Festival, dove la creatività, l’innovazione, le nuove visioni e i giovani sono al centro dell’attenzione: se partecperai a questi eventi, usa #CreareIlFuturo.

Mostre, installazioni, incontri ai quali partecipare per chi ama la cultura: ecco dove e quando partecipare agli eventi artistici.

 

FESTIVAL DELL’ECONOMIA: GLI EVENTI D’ARTE AI QUALI PARTECIPARE

Ars Factiva. La bellezza utile dell’arte

Giovedì 2 giugno – 14:30 15:15 – Corte di Palazzo Thun

Scritto da Marco Trevisan, Ars Factiva (Ed. 24 Ore Cultura) è arte efficace, produttiva. È arte che dialoga con il mondo delle imprese, della tecnologia, dell’educazione, della società, ma che sa produrre sé stessa in maniera creativa e innovativa. Ars factiva non è un saggio curatoriale, ma un approfondimento su come arte contemporanea e società possano essere strettamente correlate.

È quindi anche un’opportunità per presentare alcune opere e installazioni che usano un linguaggio estremamente avanguardistico e multidisciplinare. Quindi intrigante. A precedere la presentazione, un concerto, a cura del Conservatorio di Trento, del “MIDA Flute Quartet” (Jacopo Bertoldini – Daniele Elia D’Incà – Andrea Agostini – Marco Gobbo) che eseguirà: Fictions di M. Mower e un medley di arrangiamenti originali di musica popolare brasiliana.

Fiabe Danzanti

Giovedì 2 giugno – 15:00 15.45 – Piazza Dante

Con “Fiabe Danzanti” (Ed. 24 Ore Cultura) Arianna Ghilardotti racconta le storie dei più celebri balletti della tradizione ai ragazzi con le parole e con bellissime illustrazioni. I grandi balletti emozionano da secoli gli spettatori attraverso il movimento e la musica, ma queste avvincenti vicende mute meritano di essere narrate anche a parole.

Il libro racconta a un giovane pubblico le più belle storie della danza, dai capolavori di ?ajkovskij all’Uccello di Fuoco di Stravinskij. Una lettura che consente ai giovani lettori di muovere i primi passi in un mondo fatato e affascinante fatto di musica, danza e leggiadria.

Discarilandia

Giovedì 2 giugno - 18:00 18:45 – Piazza Duomo

Di Alessandra Giglio, con i disegni di Silvia Marinelli, Discarilandia (Ed. 24 Ore Cultura) è un piccolo grande miracolo. Un libro che parla ai bambini di temi sociali, inclusione, amicizia. Le illustrazioni tratteggiano un’atmosfera fiabesca ma contemporanea in cui prende vita Discarilandia, un luogo dove ogni cosa trova il suo posto e dove ognuno di sente finalmente a casa.

I piccoli lettori impareranno a familiarizzare con i protagonisti della storia: Mozzicone di Sigaretta, Bottiglia di Plastica e Foglio di Carta. E del loro viaggio alla ricerca del posto magico verso il quale tutti i rifiuti desiderano andare. Ad aiutarli un umano, A, un bambino annoiato che non sa con chi giocare.

Gli atelier degli artisti

Venerdì 3 giugno – 10:30 11:15 – Piazza Duomo

Un coloratissimo activity book alla scoperta degli atelier di alcuni tra i più grandi artisti di tutti i tempi. Atelier, studi e botteghe sono i luoghi segreti nei quali gli artisti di tutti i tempi hanno dato vita ai loro capolavori. Così Leonardo da Vinci, appassionato scienziato oltre che pittore straordinario, lavorava circondato da strumenti di calcolo e macchinari di sua invenzione, mentre Frida Kahlo, che amava soprattutto il genere dell’autoritratto ed era spesso malata, aveva nientemeno che uno specchio appeso sopra il letto e un cavalletto speciale che le permetteva di dipingere da sdraiata.

Scritta da Marina Scognamiglio e illustrato da Silvia Marinelli (Ed. 24 Ore Cultura).

The Devil. Atlante illustrato del lato oscuro

Venerdì 3 giugno – 11:00 11:45 – Biblioteca Comunale

Da Giotto a Picasso, da Pollock a Serrano, dai tarocchi ai videogiochi. Nel libro di riferimento sulla figura del diavolo, dal medioevo alla cultura pop, dalla storia dell’arte alla letteratura, scritto dal critico Demetrio Paparoni (Ed. 24 Ore Cultura). Il male è una componente dinamica della vita.

La sua presenza nell’arte, come personificazione o come emanazione è rivelatrice della struttura costitutivamente polare del pensiero umano.

L’autore analizza la rappresentazione del diavolo e delle manifestazioni del maligno nelle arti d’occidente e d’oriente, di ieri e di oggi e altre curiosità sul mondo dei demoni, dell’occulto e della stregoneria.

Artificial Aesthetiscs: AI, design and media

Venerdì 3 giugno – 19:00 20:00 – Auditorium Santa Chiara

Gli Analytics della Creatività: come la nostra cultura, i media e le generazioni cambiano la natura del nostro modo di esprimerci.

Supponiamo che tu sia un designer, un architetto, un fotografo, un videomaker, un musicista, uno scrittore, un artista o uno studente in qualsiasi altro campo creativo. In che modo l'IA influenzerà la tua area professionale in generale, il tuo lavoro e la tua carriera?

L’entropia culturale nella versatilità delle biblioteche contemporanee

Venerdì 3 giugno - 20:15 21:15 – Biblioteca Comunale

I protagonisti del curioso dialogo condotto con ironia da Dario Vergassola sono un esperto di biblioteconomia, uno scrittore, un imprenditore e un amministratore che racconteranno il loro lavoro quotidiano e la loro ricerca legata alla promozione della lettura e alla frequentazione delle biblioteche.

Quattro interviste irriverenti condotte da Dario Vergassola e che propongono di far riflettere gli spettatori sul processo di trasformazione culturale in grado di creare una “nuova” biblioteca aperta, accessibile e coinvolgente.

 

 

FESTIVAL DELL’ECONOMIA: LE MOSTRE DA VEDERE

Questi eventi fanno parte del Festival in Piazza, grazie al quale le piazze di Trento si animano grazie alle tante iniziative previste.

Piazza Fiera e lo Studio Andromena

Lo Studio d’Arte Andromeda è un’associazione artistico-culturale di Trento la cui attività è rivolta alla ricerca e alla divulgazione di forme espressive quali la grafica, l’umorismo, il fumetto, la satira, l’illustrazione, l’animazione, la pittura, la scultura, l’incisione, la fotografia.

Lo Studio d’Arte Andromeda è impegnato a promuovere fra i giovani tali forme espressive e cura la rassegna satirica internazionale “Sorrisi dal Mondo” diffusa attraverso i canali della Federazione Europea dei Disegnatori di Satira, il Museo Nazionale del Fumetto e dell’Umorismo di Milano, la rivista di satira “Buduar”.

Lo spazio dello Studio d’arte Andromeda organizzerà e ospiterà l’esposizione della rassegna internazionale “online” sul tema “Ordine e Disordine”; la satira di Lorenzo Ingrami sul tema del giorno; i ritratti di Rudi Patauner e Umberto Rigotti “Fratelli scarabocchio”.

Le caricature di Umberto Rigotti; il laboratorio di disegno per giovani e bambini e l’intervento del gruppo di fumetto dello Studio d’Arte Andromeda con strips sul tema del festival.

Piazza Santa Maria Maggiore e la Fondazione Demarchi

La Fondazione Franco Demarchi nasce nel 2013 come ente strumentale no profit della Provincia Autonoma di Trento che offre servizi costruiti in ottica di innovazione sociale a cittadini/e, professionisti/e, privato sociale, istituzioni e organizzazioni.

A partire dall'identificazione e dall'analisi di alcuni bisogni sociali emergenti, la Fondazione si pone l’obiettivo di sviluppare, sperimentare ed implementare soluzioni innovative attraverso processi di ricerca, progettazione e formazione.

Le aree in cui la Fondazione è attiva sono: welfare, comunità e cittadinanza, ricerca e valutazione, riconoscimento e sviluppo delle competenze, educazione degli adulti.

Il tema affrontato in questa edizione è “Alla ricerca dell’ordine nel disordine fra formazione e aggregazione”. C'è una fascia della popolazione che, in merito alla contemporaneità, ha molto da raccontare. Gli anziani del nostro paese, anche in questo delicato periodo, hanno cercato strategie innovative per portare un po' di ordine nel disordine pandemico.

È a queste strategie innovative che Piazza Santa Maria Maggiore, quest'anno, vuole dare voce, ascoltando e raccontando storie ricche di quotidiana innovazione.

Vi avevo già parlato del CantiereTempo, l’installazione dell’artista trentina artista trentina Anna Scalfi Eghenter --> https://www.sanbaradio.it/argomenti-principali/artecontemporanea/cantiere-tempo-lunico-cantiere-aperto-tutti

Le Gallerie e il Fondazione Museo Storico del Trentino

“Spettacolo” è la nuova installazione interattiva allestita presso ‘Le Gallerie’ a Trento, in occasione delle celebrazioni del bicentenario della nascita di ITAS Mutua.

Attraverso un itinerario a tappe, questo viaggio immersivo mette in scena 200 anni di storia del Trentino, raccontati attraverso due punti di vista differenti: quello degli intellettuali dell’epoca, e quello della gente del popolo. Un’esperienza immersiva e coinvolgente, ma al contempo educativa e formativa.

Suggestivo è anche il luogo in cui è allestita, ‘Le Gallerie’, una ex galleria stradale riconvertita a spazio culturale nel 2008 e che da allora ha ospitato numerose mostre ed eventi, sperimentando diversi approcci ed esperienze formative.

 

INFORMAZIONI UTILI PER PARTECIPARE AL FESTIVAL DELL'ECONOMIA DI TRENTO

- L’ingresso a tutti gli eventi del Festival è gratuito fino ad esaurimento posti, non è prevista la prenotazione. Registrati per seguire on line le dirette streaming e accedere a tutti i video on demand degli eventi del Festival.

- Il programma completo lo trovi su --> https://www.festivaleconomia.it/it

 

A cura di Katia Divina

Altro su Sanbaradio

Cantiere Tempo è un cantiere per il ripristino di relazioni in presenza: una installazione dell'artista Anna Scalfi Eghenter
Sempre-verdoni: la rubrica su transizione ecologica e green jobs
Ancora una competizione, organizzata dall'associazione ELSA Italia, per permettere agli studenti di diritto di mettere alla prova le prove abilità.
L'incontro sulla democrazia diretta indica prospettive possibili strade per una diversa democrazia

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio