Università di Trento: medaglia d’argento fra i medi atenei

Università di Trento: medaglia d’argento fra i medi atenei
Edizione 2012-2013 della Grande Guida all’Università


La Grande Guida all’Università, realizzata ogni anno da “la Repubblica” in collaborazione con il Censis, riconosce l’ottima qualità dell’Università di Trento. L’ateneo si classifica infatti al secondo posto fra le università di media grandezza (da 10 mila a 20 mila iscritti). La ricerca valuta sia la prestazione delle singole facoltà che quella degli atenei nel complesso. Quattro sono gli indicatori presi in considerazione: produttivitàdidattica,ricerca e rapporti internazionali. I punti di forza dell’ Università di Trento si sono rivelati essere: il facile accesso al web, il tasso di assegnazione di borse e contributi per lo studio, la qualità dei servizi e la buona mobilità internazionale, sia in entrata che in uscita. Dalla guida emerge che l’ateneo trentino è carente in strutture, come ad esempio la scarsità di posti nelle biblioteche di ateneo. Per quello che riguarda invece le singole facoltà, ottimi i risultati ottenuti da Sociologia, Scienze Fisiche e Matematiche e Giurisprudenza, tutte e tre classificate al primo posto. Da sottolineare i secondi posti di Economia e Scienze Cognitive, quest’ultima valutata per la prima volta. Dignitosa anche la posizione della facoltà di Ingegneria, che si piazza al quarto posto. Nel complesso un buon risultato per l’Università di Trento, che mette in luce i risultati acquisiti e suggerisce la lacune da colmare.
Per chi volesse saperne di più la Grande Guida all'Università può essere acquistata in edicola. 

ag

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio