Unibz, aggiunti tre nuovi master

Unibz, aggiunti tre nuovi master

di Miriam Viscusi

Per chi volesse continuare a Bolzano dopo la laurea triennale, dal 16 gennaio unibz offre delle possibilitá in piú: è infatti ufficiale l´aggiunta di tre master all´offerta formativa. Le facoltá interessate sono quelle di Scienze e tecnologie (Naturwissenschaften und Technik), Economia (Wirstchaftswissenschaften) e Design. I tre nuovi corsi risponderanno alle esigenze del territorio sempre rimanendo in un´ottica internazionale e trilingue.

Per la facoltá di Economia, il nuovo corso di Finanzwirtschaft (Accounting and Finance) avrá lo scopo di estendere le competenze dei giá laureati in economia, specializzandoli negli ambiti della contabilitá, della gestione delle imprese e delle materie finanziare. Gli studenti che invece sceglieranno di specializzarsi in Scienze degli alimenti per l´Innovazione e l´autenticitá (Lebensmittelwissenschaften für Innovation und Authentizität) approfondiranno le conoscenze dei processi di trasformazione e gestione, oltre a controlli di qualitá, autenticitá e sicurezza del cibo. Infine, a tutti gli interessati in Design e forme di comunicazione, il master in Transmedia Interaction und Raum permetterá di approcciarsi ad uno studio multidisciplinare e interattivo caratterizzato dalla presenza e dall´uso di vari media.

I tre nuovi corsi di studio, accolti con favore anche dalla Provincia, dimostrano ancora una volta la capacitá della Libera Universitá di Bolzano (Freie Universität Bozen) di rispondere alle richieste del mercato del lavoro in questo territorio senza perdere di vista quello internazionale.

immagine: Wikipedia

Altro su Sanbaradio

EURAC e unibz si rinnovano: dal 10 maggio arriva il nuovo magazine digitale
Musica e storia entreranno a far parte della nuova offerta formativa sudtirolese.
Ultimi posti disponibili per i corsi che il circolo Q. Tonini Amici del Legno di Trento mette a disposizione degli studenti in collaborazione con l'Opera Universitaria
Con "Brexit" si parlava solo di "exit", e la campagna per il "remain" era decisamene più lieve.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio