Torna il Gorghenfest con l'8^ edizione

Il 16 giugno al Parco delle Gorghe a Vigo Meano

Torna il Gorghenfest con l'8^ edizione

Cosa c’è di meglio di un concerto? Un concerto dentro ad un bosco!
E allora, se la natura chiama, il Gorghenfest risponde: 9 gruppi, 8 edizioni, 7 nani, 6 un mito, 5 alto, 4 gatti, 3 Maldini, 2 stage, 1 fiesta!

L’appuntamento è per sabato 16 giugno al Parco delle Gorghe, sopra Vigo Meano.
Giunto ormai alla sua 8^ edizione, il Gorghenfest è l’evento organizzato dall’Associazione Megaras con l’obiettivo di far conoscere la nuova (o vecchia) musica del nostro territorio e soprattutto di passare una serata tra compagnia e divertimento. Come tutti gli anni, ci sarà la cucina aperta con prelibate leccornie e free camping non custodito!

Molte le novità di quest’anno a partire dalla ristrutturazione del Parco delle Gorghe, pronto ad accogliere il pubblico già dal primo pomeriggio.
Ore 16.00 tocca ai Caina & Band l’onore di aprire l’ottava edizione. Un rapper che supera il rap con un sound alternativo, nato dai diversi gusti e stili musicali di tutta la band. Un salto nello spazio, per far sbarcare i Beavers From Mars, pronti a far assaggiare in anticipo le sonorità alternative rock che si potranno gustare nel loro nuovo album in uscita quest’estate. A ruota The Asonics, che hanno cambiato nome ma non sala prove e dopo 8 anni (finalmente!, ndr) si esibiranno in una veste pure garage sound!
Per concludere il pomeriggio largo ai The Meteopathics e alla loro nuova formazione nata dalle ceneri degli Horrible Snacks, e con tanti nuovi motivetti freschi da fischiettare in spiaggia.

Per godersi al meglio l’aperitivo, ci sarà un’altra novità molto invitante. Sarà allestito un secondo palco: musica acustica in uno spazio più intimo e delicato.
Ad aprire le danze Michele Viganò aka Mezzo Diavolo aka Mezzo Povero Diavolo! Anche se è solo mezzo, si dividerà tra voce, armonica e diverse chitarre (con accordature non garantite!!). Subito dopo, il duo folk MALEGRIA Primos Estilo trasporterà il pubblico in un viaggio tra le calde sonorità latine e le armonie occidentali con un carattere più nostalgico e profondo. 

La notte è giovane, diceva qualcuno, e sul main stage ci sarà ancora da divertirsi.
Meno zanzare e più (Le) Mosche di Miyagi, il trio di Rovereto con sound graffiante nato “dalla fusione di radici quadrate e maestri di karate anni novanta”. Tocca poi al power trio rock Mondo Frowno scaldare il pubblico: dal nome emblematico e dal mix Indie/grunge/rock. Insomma un mix di cose belle. Per chiudere al meglio la serata, ci si scatenerà con RADIO PALINKA! Gruppo Ska nato nel 2016, influenzato anche da tradizioni di musica balcanica e gipsy, oltre che dalla “scuola” della Patchanka. (c.m.)

Vuoi saperne di più? Scopri qui l’evento facebook!

Altro su Sanbaradio

Dopo lo stop del 2008, l’A.S.I. Leonardo ci riprova con l’Over The Hill Festival
Nessun pesce d'Aprile, una primavera rappusa sta iniziando a Trento.
Sul palcoscenico culturale trentino c'è un nuovo protagonista: vi presentiamo "Cafe culture associazione di promozione sociale" che ha preso in gestione il Café de la Paix
Nel caso in cui il caldo e la noia hanno la meglio in questo periodo estivo, Cinema e Musica sotto le stelle sono proprio quello che fa per voi.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio