SanbaNews - Trentinnovation #5

Trentino Startup Valley / A Euleria e Motorialab l’oscar dell’innovazione / Lavoro, se le macchine fanno concorrenza alle persone / Progetto europeo Life Seedforce

tag: 
SanbaNews - Trentinnovation #5

TRENTINO STARTUP VALLEY: AL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL “BOOTSTRAP”

Un sistema digitale per supportare gli alunni con discalculia, un reggiseno postoperatorio per donne che hanno subito la mastectomia, un kit per la rimozione sicura dei tatuaggi, intelligenza artificiale al servizio degli agricoltori e test salivari per un rapido riconoscimento delle malattie infettive. Sono solo alcune delle 19 idee d’impresa ammesse alla terza edizione del programma di accompagnamento Trentino Startup Valley, promosso da Trentino Sviluppo e HIT - Hub Innovazione Trentino. Selezionate da una rosa di 46 candidature, nascono per l’80% dai centri di ricerca trentini, in particolare Università di Trento e FBK. Martedì scorso, al Muse, l’avvio della prima fase del programma – il Bootstrap – durante il quale le startup riceveranno tutoraggio dedicato e nozioni in materia di costruzione del business model, proprietà intellettuale, marketing, nonché fino a 30 mila euro per far crescere la propria attività. La prima lezione, alla quale era presente anche l’Assessore provinciale allo Sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli, ha ospitato le presentazioni delle startup Detecta e Certiblock, finaliste della precedente edizione del programma.

EULERIA E MOTORIALAB VINCONO L’OSCAR DELL’INNOVAZIONE ANGI NELLA SEZIONE “SPORT E BENESSERE”

Giornata importante mercoledì scorso per la PMI innovativa Motorialab e per la startup Euleria, premiate a Roma con l’oscar dell’innovazione nell’ambito del Premio Nazionale Angi (Associazione Nazionale Giovani Innovatori) nella sezione “Sport e Benessere”. Il prestigioso riconoscimento, giunto alla sua quarta edizione e promosso con l’alto patrocinio del Parlamento Europeo e della Commissione Europea, si pone l’obiettivo di premiare i migliori innovatori del Paese e di mettere in relazione tra loro le istituzioni, il mondo del lavoro e quello delle imprese con le startup italiane. Nel corso dell’evento, che si è svolto presso l’Auditorium del Museo dell’Ara Pacis, sono state 30 le realtà innovative premiate appartenenti ad 11 categorie. Motorialab si è distinta per le tecnologie sviluppate nel campo della sicurezza sulle piste da sci e la prevenzione delle infezioni da Covid-19 negli ski resort. Euleria, invece, è stata premiata per i propri dispositivi pensati per gli specialisti della riabilitazione.

UNITRENTO/1: LAVORO, QUANDO LE MACCHINE FANNO CONCORRENZA ALLE PERSONE

Il personale addetto a contabilità, consegne, casse dei negozi, centralini, portierato e assemblaggio è tra le categorie professionali più esposte al rischio di automazione. Figure addette alla scuola dell’infanzia, alla cura e all’assistenza, imprenditori e imprenditrici invece non devono temere la concorrenza tecnologica: le capacità loro richieste di gestione della complessità, di relazione interpersonale empatica e intelligenza creativa ne rendono il rimpiazzo solo un’ipotesi remota. Sono alcune delle indicazioni che emergono dallo studio “Rischi di automazione delle occupazioni: una stima per l’Italia”, pubblicato sul numero 3 della rivista “Stato e Mercato” a firma di Mariasole Bannò (prima Università di Trento, ora Università di Brescia) con Emilia Filippi e Sandro Trento (Università di Trento). Il lavoro si inserisce tra le analisi sulle tecnologie digitali nel mondo del lavoro e l’impatto sulle persone occupate in termini di numerosità e di disuguaglianze per i profili di più facile sostituzione.

MUSE/1: AL VIA IL PROGETTO EUROPEO LIFE SEEDFORCE. IL MUSE È CAPOFILA

Guidato dal MUSE di Trento, il progetto LIFE coinvolge 15 partner italiani e stranieri, verrà implementato in 10 regioni italiane e - all'estero - in Francia, Malta e Slovenia. In Trentino partecipa anche l'Itt Buonarroti che, in collaborazione con il MUSE, realizzerà nel proprio laboratorio microbiologico la micropropagazione in vitro di due delle specie minacciate (la Liparis loeselii e il Botrychium simplex). LIFE SEEDFORCE migliorerà significativamente lo stato di conservazione di 29 specie di piante di interesse comunitario con stato di conservazione sfavorevole, intervenendo concretamente in 76 aree SIC/ZSC. Il rischio di estinzione per queste specie, a parte i fattori intrinseci come la scarsità numerica degli individui delle popolazioni e l’isolamento, è causato dalle modifiche dell'habitat prodotte dall'uomo, tra le quali l'abbandono delle pratiche agricole e territoriali tradizionali, l'invasione di specie aliene e il calpestio causato da attività ricreative ad alto impatto e dal turismo.

UNITRENTO/2: ECCO COME COMUNICANO LE IMMUNOGLOBULINE

Un gruppo di ricerca del Dipartimento di Fisica dell’Università di Trento si è concentrato sui meccanismi di funzionamento e di comunicazione interna degli anticorpi protagonisti della risposta immunitaria dell’organismo umano. Lo studio di scienza pura offre un contributo per far progredire le conoscenze sull’efficacia degli anticorpi e sulle loro applicazioni farmacologiche. I risultati sono stati portati all’attenzione della comunità scientifica internazionale con la pubblicazione sulla rivista Scientific Reports. La ricerca è stata svolta dal team coordinato da Raffaello Potestio. «Il nostro obiettivo principale è sviluppare e utilizzare approcci computazionali per una sempre migliore comprensione dei meccanismi a livello molecolare» spiega Potestio. Prosegue: «Se si comprende a fondo come funziona un sistema, si espande la capacità di svilupparne possibili applicazioni. Ad esempio, sapere che un anticorpo si comporta in modo diverso quando è legato a un antigene, mi porterà a studiarne le implicazioni per il sistema immunitario. Ed è a questo punto che si possono aprire scenari di ricerca diversi, di altre discipline, impegnate nello sfruttare i vantaggi scoperti dalla fisica per obiettivi farmacologici».

DS

Altro su Sanbaradio

Ancora una competizione, organizzata dall'associazione ELSA Italia, per permettere agli studenti di diritto di mettere alla prova le prove abilità.
Alle otto dell'otto Ottobre l'ex CSM di Trento è stato occupato dal collettivo Refresh. A che pro? Ce lo raccontano loro.
Ultimi posti disponibili per i corsi che il circolo Q. Tonini Amici del Legno di Trento mette a disposizione degli studenti in collaborazione con l'Opera Universitaria
Torna Radiofeccia ogni giovedì in diretta dalle 20.00

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio