Nek al Trento Summer Festival: "Unici" nonostante la pioggia

Domenica 30 luglio, Nek per il primo appuntamento del "Trento Summer Festival" in Piazza Fiera

Nek al Trento Summer Festival: "Unici" nonostante la pioggia

di Claudia Bressan

  Domenica 30 luglio. Piazza Fiera, Trento. Ha preso il via ieri sera, domenica 30 luglio, la prima delle tre serate del "Trento Summer Festival" in Piazza Fiera. Tre serate che vedono come protagonisti Nek, Francesco Renga e Francesco Gabbani. Una magia unica ed irripetibile si respirava ieri nel centro storico del capoluogo trentino. Ad accogliere tutti al "Trento Summer Festival" il bellissimo ed affascinante Nek, amato da tutte le ragazzine di ieri e di oggi. Inizia puntualissimo il suo concerto e parte con il singolo che da qualche mese gira per le radio “Uno di questi giorni”, una poesia che rispecchia il suo grande amore per la moglie Patrizia. Nel frattempo, in molti sono corsi sotto il palco e lui contento dell'iniziativa presa dai suoi fan, si arrabbia con la sicurezza dicendo “State fermi! Dovevate pensarci prima, ora li lasciate lì!”. Ed è così che parte il concerto carico di energia, con lui che scende in mezzo alla folla.      Prosegue poi con due grandi successi di sempre “Se una regola c'è” e “Lascia che io sia”, arrivando poi a “Questo so di me”, canzone che riprende la poesia di Enrico de Luca “Valore”. Arriva la pioggia, ma nessuno si muove da sotto il palco. Solo pochi prendono e scappano, ma quasi tutti resistono. Nek scende di nuovo in mezzo alla folla, urlando “Resistete, prima o poi se ne andrà via! Ora scendo anche io con voi”. Continua così con grandi successi di oggi e di ieri, intermezzati dalle canzoni del suo nuovo album “Unici”, prodotto dalla stesso Nek e da Luca Chiaravalli. La pioggia si ferma e con essa anche lui, ci ringrazia per essere rimasti e comincia a riflettere assieme al pubblico sulla violenza che tutti i giorni ci circonda e come essa venga troppo messa in mostra ed esaltata a differenza di come viene (o meglio non viene) mostrato il bene, introducendo la canzone “Nella stanza 26” che grida rabbia, ma che alla fine mostra la vittoria di una donna.     Continua poi con vecchie canzoni che a molti ricordano la gioventù e i propri amori perduti, da solo sul palco, lui e la sua chitarra elettrica. Ma poi la band ritorna e si arriva all'ultimo singolo in uscita nelle radio, ovvero "Freud", un featuring con J-Ax carico di energia. E la piazza si scatena (vedi il video). Poi, piano piano, inizia “Se telefonando”, canzone di Mina, che lui stesso ha interpretato a Sanremo nel 2015, riscuotendo un grande successo per il riarrangiamento e vincendo così la serata cover. E subito dopo il singolo che lo ha portato al successo nel lontano 1997 “Laura non c'è”, che quest'anno compie esattamente vent'anni, cantata da tutti a squarcia gola. Arriviamo così verso la fine cantando “Unici”, la canzone che dà il nome al suo ultimo album, “Fatti avanti amore”, portata a Sanremo nel 2015, ed infine “Se io non avessi te”, singolo del 2009 amato da molti. Ci saluta così, ringraziandoci ancora per essere resistiti alla pioggia e per essere stati con lui.     Dopo il successo ottenuto ieri sera da Nek, nonostante il maltempo, il "Trento Summer Festival" torna in Piazza Fiera mercoledì 2 agosto con Francesco Renga e sabato 5 agosto con Francesco Gabbani.  

Altro su Sanbaradio

Mercoledì 2 agosto si è tenuto in Piazza Fiera il secondo appuntamento del Trento Summer Festival, con protagonista Francesco Renga.
Sabato 5 agosto si è tenuto in Piazza Fiera il terzo appuntamento del Trento Summer Festival, con protagonista Francesco Gabbani.
Cala il sipario sulla seconda edizione del concorso per giovani musicisti.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio