Musica, cinema e dibattiti: Insieme per non dimenticare la strage di Bologna!

Un mese di avvenimenti per lanciare anche quest'anno la staffetta per ricordare il 2 agosto 1980.

Musica, cinema e dibattiti: Insieme per non dimenticare la strage di Bologna!


Anche quest'anno sta per ripartire la staffetta podistica "INSIEME PER NON DIMENTICARE IL 2 AGOSTO 1980“, che da 32 anni viene svolta in memoria delle vittime della strage del 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna, in cui persero la vita 85 persone e oltre 200 rimasero ferite.
E' proprio all'insegna della memoria che il Circolo Arci Aur-Ora di Ora vuole con quattro eventi speciali sostenere e promuovere la staffetta affinché non ci si dimentichi della storia del nostro Paese e non si permettano mai più stragi di questo genere.

A partire dall'8 giugno fino al 29 giugno all'interno del Piccolo Teatro Arci Aur-Ora di Ora sarà esposta una mostra a testimonianza del 2 agosto 1980. A disposizione degli interessati ci sarà anche una bibliografia e documentazione da visionare tra cui anche “Stragi e mandanti” curato da Paolo Bolognesi, presidente dell'Associazione familiari della strage del 2 agosto 1980 e Roberto Scardova, giornalista.

All'inaugurazione che si terrà sabato 8 giugno alle ore 18.00 sarà ospite Milo Brugnara, cantautore di Trento, che unisce alla musica un impegno sociale e culturale controcorrente. Milo Brugnara ha collaborato con i Modena City Ramblers in “Battaglione alleato”. Brugnara suonerà e canterà con il suo gruppo formato da Andrea Robol (fisa), Daniela Degasperi (seconda voce/coro), Daniel Pegoretti (basso) e Roby “Rupert” Santini (batteria), esibendo parte del suo album “"Cuore Mente Libertà - Pensieri quasi clandestini per restare umani". La serata si concluderà con il gruppo “I TunaTones”.

Domenica 9 giugno alle ore 20.00 verrà proiettato il filmL'uomo che verrà” di Giorgio Diritti, vincitore ai David di Donatello 2010, mentre domenica 23 giugno alle ore 20.00 sarà la volta della proiezione di “Fahrenheit 9/11”, regia Michael Moore. Film/documentario riguardante l' 11 settembre 2001, che ha suscitato diverse polemiche nel mondo politico mondiale.

Il momento culminante della rassegna sarà però sabato 29 giugno a partire dalle ore 18.00 con una conferenza stampa che vedrà protagonisti autorità locali. Seguirà un buffet e alle ore 20.00 verrà proiettato “UN SOLO ERRORE”, docu-film sulla strage alla stazione di Bologna con la regia di Matteo Pasi.
  Al termine vi sarà un dibattito aperto al pubblico in cui interverranno il regista Matteo Pasi, Massimo Vinieri e Gabriele Nicoletti addetti al soggetto e sceneggiatura, Paolo Bolognesi, Presidente dell'Associazione dei familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna e altri ospiti d'onore. La serata si concluderà con il concerto musicale dei”Acustic Vintage duo”.
 

Radio universitarie

Login utente

Con il supporto di

Powered by

coopmercurio