Inaugurata la nuova sede della facoltà di Lettere e Filosofia

Inaugurata la nuova sede della facoltà di Lettere e Filosofia
Nella giornata di ieri, venerdì 22 giugno 2012, è stata inaugurata la nuova sede della facoltà di Lettere e Filosofia di via Tomaso Gar.
Erano presenti tutte le principali istituzioni della regione, tra cui ricordiamo: il rettore dell'Università di Trento Davide Bassi, il presidente dell'Università di Trento Innocenzo Cipolletta, il presidente della Provincia di Trento Lorenzo Dellai, il sindaco di Trento Alessandro Andreatta, il preside della Facoltà di Lettere e Filosofia Maurizio Giangiulio, il rappresentante degli studenti nel Consiglio di Facoltà di Lettere e Filosofia Silvio Carnassale, nonché alcune importanti personalità politiche nostrane come Alberto Pacher e Lucia Maestri.
Infine, si è verificata la benedizione dell’edificio con l’arcivescovo di Trento, monsignor Bressan.
A questo riguardo, è doveroso notificare una protesta “contro la benedizione dell’edificio”, tanto corretta e composta, quanto efficace.
Particolarmente interessante è stato l’intervento del rettore Ettore Bassi, il quale dopo aver sottolineato come il costo dell’edificio sia quantificabile in 2200 euro al mq, ha evidenziato come nel corso dei lavori non si sia verificato alcun incidente (doveroso ricordarlo non solo in caso di disgrazia).
Infine, si è sollevato il problema che è destinato a rimanere irrisolto: la biblioteca della facoltà.
Non si è trovata una ubicazione nella nuova facoltà, e per questo essa rimarrà per il momento nella sede di via s. Croce. Chissà che i numerosi programmi e la miriade di promesse di una nuova imponente biblioteca nella zona di piazzale san Severino, prima o poi, non vengano prese sul serio.
See video

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio