Europe's biggest winter sports event organised by students for students!

Europe's biggest winter sports event organised by students for students!

di Giorgia Roda

Gli Snowdays ormai sono iniziati. Marco Martini, uno dei due main coordinator dell’evento insieme a Johanna Roth, racconta dell’inaugurazione, della gestione dell’evento e lascia qualche anticipazione sull’ultima giornata.

Gli Snowdays sono iniziati ieri e ora siamo proprio nel vivo. Come sta andando?

Sì, è già passata una serata. Ieri sera qui a Kronplatz è stato un successo: abbiamo avuto l’inaugurazione dell’evento con fuochi d’artificio, una festa pazzesca e le persone hanno potuto per tutta la serata slittare e sciare. Veramente meglio anche di quanto ci aspettassimo!

L’organizzazione avviene tutta da parte degli studenti: non deve essere una passeggiata.

È difficile, soprattutto perché siamo principalmente tutti coetanei, amici e in molti ci conosciamo. Poi ogni anno molti sono nuovi e si aggiungono al gruppo. Il mio team però è veramente ottimo. Abbiamo lavorato sodo per sei mesi e si è creato un buon clima. Ci sono sempre degli screzi, come è logico, ma si cerca sempre di risolvere e ora siamo qui che lavoriamo insieme. L’importante per noi è vedere il sorriso sul volto dei partecipanti.

Penso sia anche un valore aggiunto che l’organizzazione avvenga da parte degli studenti

Sì, rende l’evento molto più adatto a quello che gli studenti cercano in un evento di questo genere. Noi capiamo, ci relazioniamo meglio col nostro pubblico e sappiamo ciò di cui hanno bisogno. Quindi questo è un valore aggiunto.

Cosa c’è in programma per domani?

Domani saremo ospiti dell’hotel Caminetto a Canazei. Come da 14 anni ci sarà in programma il torneo di snowvolley, che è l’attività che a noi sta più a cuore. Lo snowvolley è un torneo di pallavolo giocato interamente sulla neve. C’è quindi la difficoltà in più del campo, dei vestiti, del freddo… Però è molto più divertente perché ci si tuffa nella neve e c’è tifo attorno portato dagli altri partecipanti delle altre università. Quindi è un po’ più attivo della normale pallavolo. Poi c’è il calcetto balilla umano, che abbiamo introdotto l’anno scorso, lo snowsurf e poi la novità di quest’anno: una gigantesca lotta coi cuscini, però con dei cuscini speciali. Molti conoscono la polvere holy: abbiamo comprato dei cuscini con dentro quella polvere, quindi verrà fuori una pillow fight coloratissima!

Puoi embeddare il player utilizzando il codice qui sotto: 

Altro su Sanbaradio

Unibz si prepara ad accogliere studenti da tutta Europa per l’evento più atteso al piccolo ateneo.
“Tante Start Up credono in questo evento” anche grazie a loro si apre la 14^ edizione con come prima tappa Kronplatz.
Gli Snowdays 2017 giungono al termine, chi vincerà la Spirit Cup?
La classifica annuale del Times Higher Education incorona unibz.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio