Drodesera: festival di arti performative

 Drodesera: festival di arti performative

di Lorenzo Toniolo

Tra i festival di arti performative più longevi d’Italia, Drodesera si presenta con la sua 36esima edizione.
Il tema di quest’anno è: “world breakers”: dal 22 al 30 luglio, alla Centrale FIES a Dro con performance, danza, teatro e arti visive si potrà vivere quello che per molti artisti, nazionali e internazionali, significano queste parole.

“World breakers” vuol dire uscire dalla quotidianità, da ciò che è stabilito, guardare il mondo secondo un’altra prospettiva e mutarlo, inevitabilmente, facendo accadere qualcosa. Vuol dire essere partecipi del mutamento stesso.

Le opere in scena mostrano questi momenti in cui qualcosa cambia e si infrange. Attimi che vanno colti per comprendere cosa si cela dietro il mondo che ci costruiamo, davanti alla lente da cui lo guardiamo quotidianamente.
Dove si possono trovare le chiavi di lettura dei mondi che vengono costruiti isolati e che si percepiscono come sistemi a sé stanti? Come superarli?

Questi sono i temi analizzati nella settimana di esibizioni: dal 22 al 25, la quarta edizione di LIVE WORKS Performance Act Award, la piattaforma dedicata unicamente alla Performance Art, che ha riflettuto fin da subito sul concetto cardine del festival. Live Works descrive la pratica della performance art come “un’azione reale che modifica il reale”.

Dal 28 al 30 luglio arrivano a Drodesera HELICOTREMA Recorded Audio Festival e il Lab ART, DATA AND ACTIVISM: il festival dell'audio registrato – curato da Blauer Hase e Giulia Morucchio – presenta alcuni ascolti dedicati a ciò che resta a livello sonoro dell’atto performativo, mentre il laboratorio – il 3° appuntamento del progetto europeo Urban Heat – mette a confronto 15 artisti internazionali per provare a rispondere alla domanda: “Come pensare alla relazione tra montagne, fiumi e biodiversità da un punto di vista non antropocentrico?”.

Clicca qui per conoscere il programma e i vari artisti presenti:

http://www.centralefies.it/drodesera16/program.html


Per conoscere la realtà di Centrale Fies guarda questo breve video!

https://www.youtube.com/watch?v=_jp5-mtYaec 

Foto di: Sebastian Dooris, http://bit.ly/29IBJYT

Altro su Sanbaradio

Apre la stagione del Teatro Sanbapolis con un programma attento ai giovani, curato dall'Opera Universitaria e dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara.
Distretto 38 torna a catalizzare l'attenzione di tutti gli appassionati di musica e arti elettroniche di tutto il nord Italia.
Elysium ci ha sempre abituati a grandi ospiti internazionali e al meglio della scena musicale locale. L'appuntamento con School's Out Festival non fa eccezione!
Level Up! è stato l'evento di musica elettronica rivelazione del 2016.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio