Continuano i lavori a Povo per ripristinare Cryptolab

Dopo l'incendio doloso si lavora per l'agibilità

Continuano i lavori a Povo per ripristinare Cryptolab

Dopo l'incendio doloso di sabato mattina si lavora ininterrottamente nell'edificio di Povo 0, in via Sommarive. L'obiettivo è risanare e ristrutturare velocemente la struttura in modo da renderla il prima possibile agibile per studenti e ricercatori.

Le squadre tecniche di Ateneo, assieme al personale di alcune ditte specializzatre, stanno ora provvedendo a risolvere il problema più importante: la fuliggine, che si è depositata ovunque nell'edificio. E la soluzione non è semplice, non basterà spazzare a fondo. Si sta infatti sostituendo il controsoffitto in cartongesso, in modo da poter riaprire al più presto la Facoltà.

Oggi (lunedì 10 aprile) il sito è rimasto chiuso, ma già nei prossimi le zone non interessate dal fumo potranno essere riaperte. Più complcata, e quindi anche più lunga, sarà invece l'opera di ripristino dell'area direttamente colpita. L'apertura di tutta la sede sembra essere fissata per il dopo Pasqua, anche se per alcuni interventi servirà più tempo.

Ma l'attività non si è fermata: le lezioni sono proseguite nei nuovi poli di via Sommarive (Povo 1 e Povo 2), mentre la ricerca, che ha comunque subito un rallentamento, sta ripartendo in altri uffici e laboratori messi a disposizione nelle altre strutture dell'ateneo.

Ora bisognerà aspettare la fine dei lavori, ma sembra che non sia lontana. (n.p.)

Altro su Sanbaradio

Al Polo Ferrari sembra che non tutte le piastrelle siano uscite con il buco, oppure è il contrario? Forse non tutte le piastrelle non sono uscite senza buchi!
On-line la prevendita per l'appuntamento del 22 novembre, che sarà ospitato dal Teatro Sociale e metterà in scena tante idee innovative
Dal 29 gennaio alle 14.00 on-line il secondo capitolo dell'inchiesta
On-line il secondo capitolo dell'inchiesta di Sanbaradio e I Know a Place

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio