Cittadini per Costituzione: associazione universitaria per diventare cittadini consapevoli

Cittadini per Costituzione: associazione universitaria per diventare cittadini consapevoli

di Lorenza Giordani

 

Anche questa settimana la Voce di UniTN  è andata a scoprire un’altra realtà studentesca, che parte dal basso per ambire a molto in alto: Cittadini per Costituzione.

Noiosi studenti di giurisprudenza, codici e leggi, articoli e declamazioni?! Tutt’altro!

Cittadini per Costituzione nasce nel 2012 a Vicenza nell’ambito di progetti di educazione alla legalità rivolti agli studenti superiori, ma visto l’enorme successo e il desiderio di proseguire il percorso, viene creata un’associazione per coinvolgere il maggior numero di studenti della provincia di Vicenza.

Lo scopo del progetto è quello di spingere i giovani verso la cittadinanza attiva, ossia verso una maggiore responsabilizzazione personale. Essere responsabili significa discutere sul mondo attorno a sé, abbandonando una condizione di ricezione passiva per spingersi verso una visione critica e consapevole dei problemi della società odierna, ricercando attivamente le proprie fonti e soprattutto elaborando il proprio pensiero.

Negli ultimi anni l’associazione si è espansa anni nel territorio vicentino, facendo nascere circoli a Bassano del Grappa, Schio, Valdagno; successivamente, visto l’approdo all’università di Trento di molti dei suoi membri, Cittadini per Costituzione ha trovato terreno fertile anche nel capoluogo trentino, poiché erano in molti a voler portare l’esperienza all’università.

L’attività del circolo di Trento consiste principalmente nell’informazione critica: ci si informa su temi decisi assieme riguardanti la Costituzione, si riflette, si discute. Il punto di forza è proprio la diversa provenienza e le diverse preparazioni degli studenti, poiché consiste di osservare uno stesso problema da diverse angolazioni, alla ricerca di un dialogo proficuo. Ci sono studenti di giurisprudenza e studi internazionali, chiaramente, ma anche qualcuno da Povo, come ad esempio matematica. Il confronto si conclude con la ricerca di un punto comune, più o meno condiviso, in cui ciascuno dei membri del circolo possa ritrovarsi, per portare una maggiore consapevolezza nella vita di tutti i giorni.

Per saperne di più ascolta il podcast dell'intervista ad Andrea Dalla Guarda e Marco Tonin.

Il Circolo di Trento è sempre aperto a nuove partecipazioni, per cui chiunque fosse interessato può unirsi alle loro chiacchierate il mercoledì sera alla Bookique!

Per non perdere nulla delle loro attività seguite la pagina facebook di Cittadini per Costituzione: https://www.facebook.com/cittadinipercostituzione/

Intervista di Lorenza Giordani ad Andrea Dalla Guarda e Marco Tonin
Puoi embeddare il player utilizzando il codice qui sotto: 

Altro su Sanbaradio

Un portale dove gli studenti che trascorreranno un periodo di studio o ricerca all’estero possono registrarsi per offrire o cercare un alloggio.
Il tasso di occupazione ad un anno dalla laurea degli ex studenti Unitn è superiore alla media italiana,indipendentemente dalle regioni d’Italia dove si cerchi un impiego
Formula SAE è una competizione tra universitari che prevede la progettazione e la produzione di una monoposto, valutata per il design e l’efficienza ingegneristica
Un'associazione studentesca con sede al DICAM che vuole essere un contenitore di idee e proposte nell'ambito culturale dell'architettura e della progettazione

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio