Bologna Children's Book Fair 2017

Nuove proposte anche per la casa editrice Erickson

Bologna Children's Book Fair 2017

di Lorenzo Caoduro

Lunedì 3 Aprile si è aperta la 54° edizione della Children's Book Fair di Bologna, la fiera internazionale dedicata all'editoria per bambini e ragazzi. Fino al 6 di Aprile i 20 mila metri quadri di padiglioni della fiera di Bologna ospiteranno 1300 espositori, da oltre 75 paesi  del mondo e 26 mila professionisti del settore.

La fiera propone diverse aree dedicate ad incontri, seminari e workshop di aggiornamento: l'Authors Café (per parlare di editoria, giornalismo e illustrazione), il Digital Café (meeting e discussionioni su innovazione e multimedialità nell'editoria), l'Illustrators Café (dibattiti e incontro sullo stato dell'arte dell'illustrazione nel mondo) e infine il Translators Café (seminari tematici e laboratori con i maggiori operatori del settore). Inoltre, sono presenti una mostra sull'evoluzione dei libri tridimensionali nel corso del tempo e due mostre personali dedicate una al vincitore del premio internazionale Illustrazione Bologna Children's Fair 2016, Juan Palomino, e la seconda al vincitore del premio Andersen 2016, Rotraut Susanne Berner.

L'evento, che con i suoi numeri conferma la sua leadership a livello mondiale, è un momento unico per conoscere le ultime tendenze nel settore. Tra i vari espositori abbiamo avuto l'opportunità di parlare con Alessandra Cavallini, responsabile Erickson alla fiera di Bologna, per capire proprio le novità della casa editrice trentina.

Cosa propone Erickson qui a Bologna?

Erickson partecipa qui alla fiera di Bologna per il secondo anno con uno stand molto improntanto sui nuovi prodotti che si avvicinano al mondo dei ragazzi attraverso lo spirito del gioco, utile per lo sviluppo degli apprendimenti. Inoltre cominciamo a presentare una nuova collana di prodotti legati alla narattiva, dai contenuti particolari. Particolari nel senso che raccontano storie di personaggi con caratteristiche particolari, come ad esempio il libro di Mira Kurz "capelli rosso cuoco", in cui si parla del problema della disortografia

Ho visto una letteratura d'infanzia e per ragazzi "aiutata", con nuove edizioni de "Il piccolo principe" e di "Pinocchio"

Sono due edizioni parallele che ri-raccontano due storie molto conosciute. Li abbiamo in due formati diversi, per esempio "Il piccolo principe", illustrato da Silvia Bonanni, è raccontato attraverso i simboli della comunicazione aumentativa alternativa, mezzo di comunicazione che può essere utilizzato dai bambini autistici. 

Non solo lettura per Erickson, ma anche giochi

Qui in fiera presenteremo "Mano Lesta" e "C'era un pirata" (quest'ultimo avrà una presentazione speciale mercoledì 5 aprile in cui si cercherà di coinvolgere nel gioco il pubbico presente in fiera). Sono giochi ideati da Gianluca Daffi, psicologo che si occupa di migliorare l'attenzione e la concentrazione dei bambini. Sono giochi quindi rivolti alle famiglie e non solo alle scuole.

Cosa significa per Erickson Bologna Children's Fair 2017?

Per Erickson è una vetrina molto più importante rispetto ad un tempo, infatti incontriamo bibliotecari, librai, genitori e insegnati, inoltre incontriamo l'estero, che sta diventando un punto di focus molto interessante. 

Puoi embeddare il player utilizzando il codice qui sotto: 

Altro su Sanbaradio

Il conduttore del noto programma radiofonico "Un giorno da pecora" ha risposto ad alcune nostre domande.
Ogni giorno un indizio, in attesa della Festa dei lettori
Il personaggio ti porterà al romanzo e all'autore

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio